11 nov 2021 · 3 min read

Coinbase: gli utenti si spostano oltre Bitcoin ed Ethereum

Coinbase
Fonte: Instagram, Coinbase

L'exchange di criptovalute statunitense Coinbase ha dichiarato, in una chiamata sugli utili di questa settimana, che la curva di adozione delle criptovalute inizia con bitcoin (BTC), prima di passare a ethereum (ETH), finanza decentralizzata (DeFi) e altri crypto asset. Inoltre hanno notato che l'attuale ciclo di mercato "sembra meno speculativo" rispetto ai cicli passati, con casi d'uso reali che vengono messi a fuoco.

Per quanto riguarda il percorso tipico di un utente nelle criptovalute, Alesia Haas, Chief Financial Officer (CFO) di Coinbase, ha affermato che le persone generalmente iniziano con bitcoin, prima di andare oltre il semplice acquisto e detenzione di BTC, ETH o altre criptovalute offerte sull' exchange.

“E quello che vediamo è una curva di adozione che inizia con Bitcoin, in genere si sposta su Ethereum e poi si muove rapidamente su altri crypto asset. E stiamo vedendo quegli investitori che cercano allocazione alla DeFi, trovando modi per scommettere sulla crescente innovazione delle criptovalute in generale", ha affermato Haas.

Nel frattempo, i commenti di Coinbase sull'attività sulla sua piattaforma nell'ultimo trimestre sono stati simili alle osservazioni dell'exchange di maggio dello scorso anno, quando l'exchange ha affermato che la stragrande maggioranza dei suoi clienti continua a fare trading con le altcoin e altri asset digitali, dopo aver acquistato bitcoin.

L'exchange all'epoca affermò che "tra i clienti con almeno cinque acquisti, il 60% inizia con bitcoin, ma solo il 24% si attiene esclusivamente a BTC".

All'epoca, tuttavia, Coinbase ha anche ammesso che la "spinta crescente" agli asset non BTC "è in parte dovuta" alla propria strategia aziendale, che ha comportato la "continua aggiunta" di nuove altcoin e altri token.

Coinbase: il mercato "sembra meno speculativo"

Tuttavia, in questa chiamata più recente, il CFO ha anche notato che questa volta il mercato sembra meno speculativo e che sembra essere "guidato dall'utilità e da una più ampia adozione di criptovalute".

Condividendo lo stesso pensiero il CEO di Coinbase, Brian Armstrong, ha sottolineato che il mercato delle criptovalute di oggi è maturato in diversi modi, rispetto ai cicli precedenti.

Inoltre Armstrong ha detto: "Penso che se si tornasse indietro di tre, quattro, cinque anni, molti di questi cicli nelle criptovalute erano di natura più speculativa", aggiungendo che le persone allora compravano le criptovalute principalmente perché pensavano che il prezzo sarebbe aumentato.

"La gente mi chiedeva sempre allora […] quando sarebbero arrivati i casi d'uso", ha detto Armstrong, prima di aggiungere: "Fortunatamente, nessuno mi fa più questa domanda".

Ha continuato menzionando i token non fungibili (NFT), lo staking, il prestito, il prestito e la Coinbase Card come esempi di alcuni di questi nuovi casi d'uso.

Alla domanda su come si sia evoluto l'interesse per le criptovalute sia dal lato retail che istituzionale, Armstrong ha ribadito che l'intero mercato in passato era "di natura più speculativa" e che ora stanno vedendo un uso più ampio. Inoltre ha affermato: “Cerchiamo sempre di pensare un po' più a lungo termine. Ma per me, la cosa più importante è come facciamo in modo che più persone utilizzino effettivamente le criptovalute per più cose".

Coinbase lancia un marketplace NFT in stile Instagram

Nel frattempo, Coinbase ha anche rivelato alcuni dei suoi piani futuri nel settore NFT in rapida crescita, affermando che stanno facendo progressi con i loro piani per lanciare un marketplace NFT, traendo ispirazione dai social media.

"Vorremmo rendere Coinbase NFT un po' più simile, sai, a Instagram invece di dire un'asta come eBay o qualcosa del genere", ha detto Armstrong.

Ha continuato dicendo che l'azienda vuole creare un tipo di esperienza sociale, in cui gli utenti possono seguire i loro "artisti o creatori preferiti", avendo anche la possibilità di mostrare gli NFT che hanno acquistato sulle proprie pagine del profilo social.

Inoltre Armstrong ha aggiunto:"Oltre a ciò, penso che possiamo solo rendere, si spera, gli NFT molto più facili da usare", sostenendo che cose come il collegamento di portafogli basati sull'estensione del browser sono un punto di attrito che l'exchange vuole superare con il proprio marketplace NFT.

"E speriamo di vedere un lancio nei prossimi due trimestri", ha detto il CEO.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Coinbase - altcoin superano volumi di trading di BTC ed ETH
- Coinbase NFT: più di 1 milione di persone in lista d'attesa

- Altcoins in for a Bumper 2022 as Number of Crypto Traders Set to Double – Report
- Gara tra Sindaci per essere il più Bitcoin-friendly in USA

- 6.000 clienti di Coinbase sono stati derubati
- Coinbase’s Junk Bonds Success an ‘Endorsement’ by Institutions