Home NewsEthereum News

Ethereum cerca 1 milione di sviluppatori mentre il prezzo di ETH supera i 190 dollari

Di Sead Fadilpašić
Ethereum cerca 1 milione di sviluppatori mentre il prezzo di ETH supera i 190 dollari 101
Joseph Lubin. Fonte: Twitter, @ethereumJoseph

Mentre la quinta conferenza annuale di Ethereum, la Devcon, domani volgerà a termine, è stata lanciata una nuova sfida: raggiungere entro un anno 1 milione di sviluppatori che creano su Ethereum.

Devcon è la conferenza annuale organizzata dalla Ethereum Foundation per sviluppatori, ricercatori, ingegneri e altre figure per raccogliere e discutere di pensieri e idee. Quest'anno si svolge ad Osaka, in Giappone, e questi sviluppatori sono stati sfidati da uno dei loro. Joseph Lubin, co-fondatore di Ethereum e fondatore della società blockchain ConsenSys, è venuto fuori con una missione che, se completata, porterebbe 1 milione di sviluppatori a costruire su questa piattaforma entro il Devcon 6.

"Ci sono oltre 30 milioni di sviluppatori in tutto il mondo. Diamo loro il loro momentum #blockchain" merda santa "e lanciamo un Web 3.0 più aperto e trasparente", ha twittato Lubin.

Il sito web dedicato alla missione e all'imminente dapp (decentralized app) sostiene che ci sono oltre 200.000 sviluppatori Ethereum attivi. Inoltre, il sito fornisce ulteriori dettagli, affermando che gli sviluppatori di tutto il pianeta stanno facendo la loro parte in questo "cambiamento radicale portato dalla blockchain" e che la missione di Ethereum e ConsenSys è quella di portare tanti di questi sviluppatori su Ethereum "fornendo un spazio interattivo e coinvolgente per neofiti e veterani, per imparare, collaborare, condividere e costruire in modo facile e divertente. ”Mentre la dapp “arriverà presto”, coloro che entreranno a far parte di questa missione saranno in grado di creare profili decentralizzati di sviluppatori per condividere i propri progetti, unirsi alla comunità e costruire la propria reputazione, afferma il sito web.

Il sito mostra anche in modo chiaro la rilevanza del momento "a-ha" - in altre parole, il momento della rivelazione quando i partecipanti all'ecosistema di Ethereum "hanno finalmente colto il potenziale di Ethereum e lasciato perdere tutto il resto per partecipare al movimento Web3". Per trovare questo momento 'a-ha', gli sviluppatori avranno l'opportunità di guadagnare ricompense partecipando ad "avventure e missioni" interattive, intese a mostrare strumenti e concetti all'interno dell'ecosistema Ethereum. Inoltre, l'idea è che questi nuovi sviluppatori attirino i loro colleghi su Ethereum e mostrino loro ciò che ha da offrire creando le proprie avventure o ricerche interattive.

Dalla loro parte, il team che ha accettato la sfida è uscito con una panoramica del progetto, concedendosi due settimane per creare questa serie di ricerche per portare gli utenti a quel momento "a-ha", con funzionalità di premi e referral, con l'obiettivo finale di "rendere la piattaforma interessante non solo per i nuovi sviluppatori di Ethereum, ma anche per quelli già coinvolti nello spazio - per mantenerli nei dintorni - creando una piattaforma che permetta loro di connettersi e collaborare".

A tale scopo, il team Rapid, un team di ricerca e sviluppo all'interno di ConsenSys, vuole "spingere i limiti dell'autenticazione, archiviazione e messaggistica decentralizzate" e utilizzare 3Box che offre una suite di strumenti di identità decentralizzati che consentono la creazione rapida di applicazioni social, che il sito Web utilizza come sistema di gestione dei contenuti, dicono.

Come riportato in precedenza, Il prezzo di ETH ha superato i 180 USD mentre gli sviluppatori stavano discutendo della transizione da Ethereum 1.0 a Ethereum 2.0, suscitando sia elogi che critiche per le loro dichiarazioni.

In questo momento (UTC 7:50) il prezzo è di 193 USD, si è apprezzato del 5,5% in un giorno e del 9% in una settimana, anche la nuova idea proveniente da Ethereum ha attirato sia condivisioni che critiche. Da un lato, molti trovano che sia buona, utile ed anche innovativa . Tuttavia, ci sono persone che discutono del fatto che il sito Web stia fornendo numeri falsi sugli sviluppatori attivi di ETH, e ci sono anche quelli che sono d'accordo con l'idea, ma consigliano cautela nell'approccio.

Più Articoli