Home News

Il regolatore internazionale nomina il nuovo capo del "Regolamento cripto"

Di Tim Alper
Il regolatore internazionale nomina il nuovo capo del "Regolamento cripto" 101
Source: iStock/Liountmila Korelidou

L'autorità finanziaria internazionale Financial Stability Board (FSB) ha nominato uno dei principali regolatori di criptovaluta del Giappone come nuovo leader.

Il regolatore internazionale nomina il nuovo capo del "Regolamento cripto" 102
Ryozo Himino. Fonte: IOSCO

La FCB ha detto, secondo un comunicato ufficiale, che aveva nominato Ryozo Himino, viceministro degli affari internazionali della Agenzia per i servizi finanziari del suo paese, come nuovo presidente del comitato permanente per la cooperazione di vigilanza e regolamentazione dell'FSB.

Himino resterà in carica per due anni e sostituirà Norman Chan, amministratore delegato della Autorità monetaria di Hong Kong.

Sotto la guida di Himino, la FSA ha introdotto una serie esaustiva di regolamenti sulle criptovalute in Giappone, ed è stata attiva nella spinta del paese per convincere il G20 ad adottare misure di polizia simili per gli exchange e i progetti di criptovaluta.

In precedenza l'FSB ha dichiarato che non consentirà a Facebook di lanciare il suo token Libra senza "analisi" approfondita, e Excite News Giapponeriporta che Himino "guiderà la creazione di un quadro normativo per le criptovalute come Libra".

Le FSB controllano le istituzioni finanziarie in 24 paesi e giurisdizioni, tra cui la maggior parte delle maggiori potenze europee, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Corea del Sud, Giappone e Cina.

Himino ha assunto la sua attuale posizione presso l'FSA nel 2016 e l'anno successivo ha supervisionato l'introduzione di un sistema di licenze per gli scambi di criptovalute.

Forse interessante per Facebook, durante questo periodo, la FSA ha anche introdotto una legge che afferma che qualsiasi token classificato come stablecoin è esente da regolamentazione in Giappone. Un certo numero di alti politici e legislatori in Giappone hanno hanno espresso il loro entusiasmo per Libra e gli avvocati del paese hanno dichiarato di ritenere probabile che la FSA tratterà effettivamente Libra come una stablecoin.

Più Articoli