Home NewsAltcoin News

Provincia sudcoreana: stablecoin per alimentare il reddito base universale

Di Tim Alper
Provincia sudcoreana: stablecoin per alimentare il reddito base universale 101
Street food tipico coreano. Fonte: Adobe/galitskaya

Il governatore della provincia di Gyeonggi, la provincia più popolosa della Corea del Sud, ha suggerito di lanciare un reddito di base universale - finanziato da stablecoin locali.

Per OhMyNews, la proposta, guidata da Lee Jae-myung , che è stato eletto governatore della provincia di Gyeonggi nel 2018, fa parte di un pacchetto di misure volte a stimolare l'economia della provincia.

Gyeonggi è la spina dorsale industriale e commerciale della Corea del Sud e comprende una serie di città tecnologiche, tra cui Seongnam e Suwon, nonché la terza città più grande del paese, Incheon. Dopo anni di crescita costante, l'area sta affrontando il suo primo significativo rallentamento economico dalla fine degli anni '80.

La regione è anche la sede di una serie diprogetti locali di stablecoin di maggiori dimensioni , in particolare quelli di Gimpo, Seongnam e Siheung. A marzo, i funzionari di Gyeonggi hanno espresso il desiderio di espandere la portata di tutti e tre i progetti nel tentativo di mitigare la ricaduta economica della pandemia coronavirus e distribuire il sussidio per l'emergenza economica nei tre token. Le stablecoin utilizzano codici QR e portafogli basati su smartphone.

Tuttavia, le nuove proposte di Lee sembrano fare un ulteriore passo avanti.

Il governo provinciale di Lee ha già aperto la strada a una forma di pagamenti di reddito di base alle comunità rurali - sostenendo che è il primo governo locale dell'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico a farlo.

E come parte dei pacchetti di aiuto economico pandemico post-coronavirus, Gyeonggi ora vuole portare avanti i piani per un'implementazione del reddito di base universale (UBI) che farebbe uso di stablecoin esistenti o nuove al posto di Fiat.

Indipendentemente da ciò, la provincia dovrebbe emettere circa 1 miliardo di dollari di token quest'anno, il doppio dell'importo emesso lo scorso anno. Secondo un sondaggio a livello provinciale, quest'anno il 68% dei residenti di Gyeonggi e il 63% delle aziende con sede nella provincia hanno dichiarato di aver approvato progetti di stablecoin esistenti.

La provincia avrebbe probabilmente bisogno dell'approvazione del governo centrale per un progetto di questa portata, ma Seoul ha precedentemente indicato che è pronta a valutare le argomentazioni per un UBI - con dibattiti sulla fattibilità dell'emissione UBI previsti per la fine dell'anno.
__

Scopri di più: Could Blockchain Really Enable ‘Data As a Universal Basic Income’?

Più Articoli