29 dicembre 2020 · 2 min read

XRP crolla mentre Coinbase sospende il trading a gennaio

Il quarto più grande asset cripto, XRP , si è arrestato in modo anomalo ai minimi di settembre dopo che il grande exchange statunitense Coinbase ha detto che si unirà ad altre piattaforme di trading sospendendo il trading di questa moneta a gennaio a causa di un recente giro di vite regolamentare sull'affiliata di XRP Ripple .

Fonte: Adobe/sorapop

Al momento della redazione (04:03 UTC), XRP viene scambiato a 0,2248 USD ed è in ribasso di quasi il 21% in un giorno e del 53% in una settimana. Il prezzo è sceso del 63% in un mese, riducendo i guadagni degli ultimi 12 mesi a meno del 16%.

Grafico dei prezzi XRP:

Fonte: coinpaprika.com

Coinbase Pro, una delle piattaforme di trading gestite da Coinbase, è responsabile del 3% -5% del volume totale degli scambi XRP nelle ultime 24 ore (5,22 miliardi di dollari), secondo vari fornitori di dati del mercato cripto.

Il trading è già stato abbassato al limite e sarà completamente sospeso martedì 19 gennaio 2021 alle 10:00 al più tardi, Pacific Standard Time, ha affermato la società in un post sul blog.

Hanno aggiunto:

  • I wallet XRP rimarranno disponibili per il deposito e il prelievo;
  • I clienti rimarranno idonei per l'airdrop di Spark ;
  • L'azienda continuerà a supportare XRP su Coinbase Custody e Coinbase Wallet.

"Ci sforziamo di fornire ai nostri clienti l'accesso a una vasta gamma di risorse, che vengono tutte valutate rispetto al nostro Digital Asset Framework per valutare fattori come la sicurezza, la conformità e l'allineamento del progetto con la nostra missione di creare un sistema finanziario aperto per il mondo. Prendiamo seriamente qualsiasi decisione di modificare l'accesso dei nostri clienti a una di queste risorse ", ha affermato la società.

Molteplici piattaforme di trading hanno già annunciato che sospenderanno le negoziazioni XRP dopo che la US Securities and Exchange Commission ha intentato una causa contro Ripple.

Anche oggi, Crypto.com ha detto che, il 19 gennaio 2021 alle 10:00 UTC, XRP verrà rimosso dalla lista e le negoziazioni sospese dalla sua app negli Stati Uniti.

AncheOKCoin ha annunciato che sospenderà le negoziazioni e i depositi XRP il 4 gennaio." Mentre si svolge il procedimento legale, abbiamo stabilito che è la migliore linea di condotta ", hanno aggiunto.

Anche, Bitstamp ha annunciato che fermerà tutte le negoziazioni e i depositi di XRP per i loro clienti statunitensi l'8 gennaio 2021 alle 21:00 UTC.

Nel frattempo, anche le principali borse che non offrono servizi di trading nel mercato statunitense stanno tenendo d'occhio la situazione.

"L'azione della SEC contro Ripple rimane al di fuori della nostra giurisdizione operativa, ma stiamo monitorando attentamente i nuovi sviluppi. In quanto marchio radicato nella fiducia, sicurezza e conformità, rispettiamo e abbiamo fiducia nel giusto processo di legge. Tuttavia, la sicurezza dei nostri utenti e delle loro risorse sono di fondamentale importanza, quindi continueremo a valutare la situazione man mano che la questione procede ", ha dichiarato a Cryptonews.com Ciara Sun, VP dei mercati globali di Huobi Group .

Come ha riportato , il gruppo aziendale Huobi sembra destinato a fare ritorno negli Stati Uniti un anno dopo essere uscito frettolosamente dal paese.
____
Ulteriori informazioni:
Crypto Regulation in 2021: The Piecemeal Approach & New Winds
Regulatory Kaleidoscope Challenges Crypto Industry - Crypto.com CCO
New Regulatory Lemons Await Somewhere Between DeFi & CeFi
__