13 ago 2021 · 2 min read

La Famiglia Bitcoin protegge i BTC, ETH e LTC in cold wallet

La Bitcoin Family è salita alla ribalta internazionale dopo che la famiglia olandese di cinque persone (i genitori Didi e Romaine Taihuttu e i loro figli Joli, Juna e Jessa) ha venduto tutto ciò che possedeva, compresa la loro casa, nel 2017 per investire tutto in bitcoin (BTC) in un momento in cui veniva scambiato per circa 900 USD e ha cominciato a vivere esclusivamente di criptovalute. Da allora, la famiglia ha intrapreso un viaggio intorno al mondo e, per salvaguardare il proprio sostentamento, preferisce conservare la sua fortuna in cold wallet in posti segreti situati in quattro continenti anziché in depositi caldi.

bitcoin btc

La famiglia Bitcoin. Fonte: uno screenshot del video, Youtube, The Bitcoinfamily

"Ho nascosto i portafogli hardware in diversi paesi in modo da non dover mai volare molto lontano se ho bisogno di accedere al mio cold wallet per saltare fuori dal mercato", ha detto Didi alla CNBC.

Il padre di tre figli ha ammesso che la famiglia ha due nascondigli in Europa, altri due in Asia, uno in Sud America e uno in Australia. Le sue scorte di criptovalute spaziano tra appartamenti in affitto, case di amici e siti di self-storage.

"Preferisco vivere in un mondo decentralizzato in cui ho io la responsabilità di proteggere il mio capitale", ha detto.

Il 26% dei Bitcoin (BTC) sono per il day trading

Circa il 26% delle proprietà di bitcoin della famiglia Taihuttu sono in portafogli caldi o online, a cui Didi si riferisce come "capitale di rischio" che utilizza per il day trading e scommesse potenzialmente precarie, come quando ha venduto le sue partecipazioni in dogecoin (DOGE) per un profitto e poi l'ha riacquistato quando il prezzo è sceso.

Il restante 74% delle risorse cripto della famiglia Bitcoin è protetto in cold wallet, portafogli hardware sparsi in tutto il mondo.

Ciò rappresenta un piccolo aumento rispetto all'intervista del 2019 in cui Didi ha affermato che il 70% delle criptovalute della famiglia era conservato in cold wallet.

Didi punta ad avere un cold wallet in ogni continente

Didi dichiara di puntare ad avere un cold wallet in ogni continente in modo che sia più facile accedere alle cripto di famiglia. Mentre la famiglia rifiuta di rivelare il valore del suo portafoglio, ammette che le criptovalute includono bitcoin, ethereum (ETH) e alcuni litecoin (LTC).

Interrogato sull'uso delle banche o degli uffici postali, Didi ha risposto che era troppo rischioso e ha chiesto:

“Cosa succede quando una di queste aziende fallisce? Dove sono i miei bitcoin? Ne avrò accesso? In questo modo metterei di nuovo la fiducia del mio capitale nelle mani di un'organizzazione centralizzata".

Detto questo, ammette che alcune società di portafogli freddi centralizzate offrono un vantaggio significativo.

"Hanno delle buone predisposizioni per l'eredità", secondo Didi. "Quando muori, queste aziende gestiscono anche questo, e credo che facciano un ottimo lavoro".

__________

Seguici sui nostri canali social:
 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN    
____
Per saperne di più:
- Bitcoin Family Starts their New World Tour
- Trezor Sales 'Have Gone Through the Roof' Ahead Of Suite Launch

- Two Wrong Guesses And This Programmer Loses USD 241M in Bitcoin
- A Bitcoin Multisig Primer: How Does it Work & What You Need To Know

- Your Bitcoin Brainwallet Can Be Swept Even Without Reading Your Mind
- How to Protect Your Absolute Crypto Lifeline - Seed Words