02 giu 2021 · 3 min read

Pechino testa lo yuan digitale per un ammontare di 6,2 milioni $

Il progetto cinese dello yuan digitale sembra entrare nelle fasi finali del suo progetto pilota, con un altro giveaway pianificato, questa volta nella capitale della nazione, Pechino.

yuan digitale

Fonte: Adobe/Narin Sapaisarn

Come i precedenti giveaway in città come Shenzhen e Chengdu, i token saranno distribuiti in una lotteria, con pochi fortunati residenti che riceveranno buste digitali rosse "fortunate" contenenti l'accesso ai loro token. Questi saranno quindi accessibili tramite due app bancarie, con un numero di commercianti fisici e online in grado di elaborare i pagamenti tramite le proprie app o dispositivi Point-of-Sale.

Secondo la CNBC, che ha citato il Beijing Local Financial Supervision and Administration Bureau, quest'ultimo giveaway vedrà la distribuzione di 6,2 milioni di dollari nella capitale, con 200.000 "buste" - ciascuna contenente circa 31 dollari - pronti da inviare. I residenti dovranno registrare il loro interesse prima della scadenza del 7 giugno.

È significativa la location dell'ultimo processo: Pechino spera di avere il proprio token pronto da mostrare al mondo alle Olimpiadi invernali, che si terranno nella capitale nel febbraio 2022. I preparativi sono in atto da mesi, con appositi bancomat in grado di erogare token digitali in yuan per i visitatori non cinesi attualmente in fase di sperimentazione a Pechino.

La scorsa settimana esperti indipendenti hanno affermato che la Cina era sulla buona strada per raggiungere il suo obiettivo di lancio autoimposto per le Olimpiadi invernali.

Qual'è il vero motivo per la creazione del yuan digitale?

Ma mentre alcuni hanno teorizzato che la Cina stia puntando ai dollari Americani spingendo in modo così aggressivo il lancio dello yuan digitale, alcuni pensano che il suo vero obiettivo sia in realtà Bitcoin (BTC).

Ray Dalio di Bridgewater Associates ha dichiarato alla CNBC che lo yuan digitale potrebbe emergere come concorrente di BTC.

Ha detto:

"Se ci fosse un'internazionalizzazione del RMB e con essa i tassi di interesse appropriati che vanno di pari passo con il prezzo della valuta, allora sarebbe un'alternativa molto praticabile per molte persone".

Ha aggiunto che lo yuan digitale avrebbe "pro e contro", aggiungendo che uno degli svantaggi potrebbe essere la mancanza di privacy, ma ha aggiunto che "non c'è davvero molta privacy [con bitcoin] comunque". (Ulteriori informazioni: Taproot, CoinSwap, Mercury Wallet e lo stato della privacy di Bitcoin nel 2021)

E Dalio ha affermato che quando si tratterà di valute in futuro, le persone guarderanno quali di queste scegliere – siano esse fiat digitali o “valute alternative” come BTC – prenderanno “quelle con i migliori fondamentali – e questo sarà minaccioso per i paesi”.

Stati Uniti sono "indietro su questo"

Ha anche detto che "un giorno vedremo" lanciare un dollaro digitale, anche se ha ammesso che gli Stati Uniti sono "indietro su questo" e potrebbe non essere così attraente per gli investitori come il token della Cina.

Dalio ha detto:

“Un dollaro digitale sarà innegabilmente grande […] e fattibile, ma ciò non significa che sarà il più competitivo tra le [fiat digitali]. Non sarebbe competitivo in termini di prezzo, rendimento e offerta come un deposito di ricchezza".

Nel frattempo, un rapporto del media statale Xinhua sulla recente repressione del mining cripto in Cina ha concluso affermando che se BTC e altre criptovalute fossero "solo comprate e vendute come merci virtuali", allora "la gente comune avrebbe la libertà di partecipare a operazioni a proprio rischio”.

Il problema, hanno affermato gli autori, è che le criptovalute sono spesso "confezionate" come uno strumento "speculativo" che offre "enormi profitti", il che significa che era "necessario rafforzare [le normative]" e "salvaguardare gli interessi pubblici".
____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT

 

Per saperne di più:
- Digital Yuan Gets a ‘Lackluster’ Welcome at Biggest Test Site
- Digital Yuan Recipient Says Chinese CBDC Is ‘Just Like Using Alipay’

- Digital Yuan Architect: 'Imagine a CBDC on Ethereum or Diem'
- Does Digital Yuan Threaten Global Stability?

- Miners on the Move: China’s Crypto Mining Losses May Be Kazakhstan’s Gain
- Key Clues Emerge as to What Beijing Really Thinks About Bitcoin & Mining