Home NewsBitcoin News

I pagamenti con Bitcoin sono aumentati del 47% a gennaio

Di Sead Fadilpašić
I pagamenti con Bitcoin sono aumentati del 47% a gennaio 101
Source: iStock/D-Keine

Nonostante il valore in USD dei bitcoin ricevuti dai commercianti siano ancora notevolmente inferiori rispetto a gennaio 2018, il numero di bitcoin spesi tra rivenditori e commercianti è in aumento, secondo i dati raccolti dalla società di analisi blockchain Chainalysis.

In realtà, anche i numeri preliminari, basati su dati raccolti da venti fornitori di servizi commerciali, mostrano che nel gennaio 2019 sono stati spesi più di 32.300 BTC, ovvero il 47% in più rispetto a gennaio 2018. Gli stessi dati preliminari mostrano che il valore in USD dei bitcoin ricevuti dal commercianti a gennaio sono scesi del 70%, questo poiché lo scorso anno il prezzo del bitcoin si è schiantato cedendo oltre il 70% (e sale circa del 50% quest'anno). Tuttavia, Chainalysis ha sottolineato che il loro sistema ha bisogno di tempo per elaborare i cluster, quindi si aspettano i valori registrati negli ultimi tre mesi (gennaio, dicembre, novembre) per essere ancora più grandi e simili a quelli dei valori dell'ottobre 2018, ma ciò rimane da vedere tra tre mesi.

Valore in USD dei bitcoin ricevuti dai servizi mercantili (primo grafico) e quantità di bitcoin ricevuti dagli stessii (di seguito):

Bitcoin spending
Infogram

I grafici mostrano che all'inizio del 2018, furono spesi più di 31.000 bitcoin. Tuttavia, per i successivi tre mesi, questo numero è stato in costante calo, fino a raggiungere il punto più basso nel marzo dello stesso anno, ovvero di 19.565. Ha recuperato sin da subito e da allora ha avuto una tendenza al rialzo.

Nel frattempo, lo stesso non si può dire per il suo valore in USD. All'inizio del 2018 il valore si attestava a quasi 401 milioni di dollari. Ha seguito la traiettoria della sempre minor spesa con bitcoin, scendendo del 56,6% al 1 ° marzo 2018. Qui è evidente la differenza tra bitcoin e il suo valore in USD in quanto, a differenza del bitcoin, il valore dell'USD non ha ancora raggiunto il suo prezzo più alto di gennaio 2018. In realtà, mentre fluttuava, era ancora relativamente stabile fino a ottobre 2018, a quel punto era superiore dell'11% rispetto al punto più basso di marzo. Successivamente, a Novebre il mercato è crollato.

Inoltre, secondo Chainalysis, è evidente che il gioco d'azzardo sia altamente correlato al prezzo del bitcoin, mentre l'attività dei servizi commerciali è relativamente correlata al prezzo, ai rendimenti e al volume.

I pagamenti con Bitcoin sono aumentati del 47% a gennaio 102
Source: Chainalysis