Home NewsBitcoin News

Stai pensando di aggiungere Bitcoin al tuo portafoglio? Innanzitutto rispondi a queste 3 domande

Di Fredrik Vold
Stai pensando di aggiungere Bitcoin al tuo portafoglio? Innanzitutto rispondi a queste 3... 101
Fonte: Adobe/Valerii Honcharuk

Invece di saltare direttamente sul carro bitcoin (BTC), gli investitori tradizionali dovrebbero porsi tre "domande critiche" ed assicurarsi di poter rispondere in modo soddisfacente a ciascuna di esse, così ha sollecitato la società di investimento cripto in criptovaluta Bitwise Asset Management nel suo nuovo report.

Secondo il rapporto, intitolato The Case for Bitcoin in a Institutional Portfolio, gli investitori che stanno pensando di allocare una parte del proprio portafoglio in bitcoin devono prima porsi le seguenti domande:

  1. Qual è il periodo di detenzione minimo accettabile per un'allocazione bitcoin?
  2. Qual è la migliore frequenza di ribilanciamento per un'allocazione bitcoin?
  3. Quanti bitcoin dovresti aggiungere ad un portafoglio?

1. Il periodo di detenzione minimo accettabile

Per quanto riguarda il periodo di detenzione minimo per l'allocazione di bitcoin, Bitwise ha osservato che un impatto "asimmetrico positivo" sui rendimenti complessivi del portafoglio può essere ottenuto allocando bitcoin per un periodo di detenzione di appena un anno.

Stai pensando di aggiungere Bitcoin al tuo portafoglio? Innanzitutto rispondi a queste 3... 102
Contributo di un'allocazione del 2,5% di bitcoin in un portafoglio 60/40 per 1 anno. Fonte: Bitwise Asset Management.

Passando a un periodo di detenzione di due o più anni, tuttavia, Bitwise ha affermato che l'aggiunta di bitcoin a un portafoglio significa che "la frequenza dei contributi positivi [al portafoglio] si avvicina rapidamente al 100%".

Stai pensando di aggiungere Bitcoin al tuo portafoglio? Innanzitutto rispondi a queste 3... 103
Contributo di un'allocazione del 2,5% di bitcoin a un portafoglio 60/40 per 2 anni. Fonte: Bitwise Asset Management.

2. Frequenza di riequilibrio

La seconda domanda riguarda il ribilanciamento dell'allocazione dei bitcoin in un portafoglio di investimenti, il rapporto ha chiarito che senza un adeguato ribilanciamento, "anche una piccola allocazione di bitcoin potrebbe finire per dominare le caratteristiche di rischio/rendimento di un portafoglio".

Data la necessità di effettuare un riequilibrio regolare, il rapporto ha quindi esaminato quattro diversi intervalli per farlo, vale a dire nessun riequilibrio, ribilanciamento mensile, ribilanciamento trimestrale e ribilanciamento annuale.

Con in mente i rendimenti storicamente massicci del bitcoin, tuttavia, non dovrebbe sorprendere che meno un investitore si ribilancia dal bitcoin, maggiori saranno i rendimenti del portafoglio. Tuttavia, una tale strategia comporta anche una maggiore volatilità e riduzioni per l'investitore, afferma il rapporto.

Di conseguenza, Bitwise ha osservato che “L'aggiunta di qualsiasi strategia di ribilanciamento - mensile, trimestrale o annuale - riduce drasticamente l'impatto della volatilità. Ciò porta a rapporti di Sharpe sostanzialmente più elevati [rendimento corretto per il rischio] per strategie con riequilibrio in atto."

Stai pensando di aggiungere Bitcoin al tuo portafoglio? Innanzitutto rispondi a queste 3... 104
Impatto di diverse strategie di ribilanciamento sul portafoglio BTC del 2,5%, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2014 e il 31° marzo 2020. Fonte: Bitwise Asset Management.

3. Quanto

Infine, sulla terza e forse più importante domanda che gli investitori dovrebbero porsi su quanti bitcoin dovrebbero essere aggiunti ad un portafoglio, Bitwise ha detto che rigorosamente a giudicare dai rendimenti passati, la risposta è "più bitcoin è meglio". Tuttavia, l'aggiunta di più bitcoin aumenta anche la volatilità del portafoglio e aumenta la possibilità di sperimentare grandi riduzioni di valore, ha riferito il rapporto.

Per determinare un'allocazione ottimale in bitcoin, il rapporto ha calcolato lo Sharpe Ratio - noto come misura dei rendimenti corretti per il rischio - per diverse allocazioni che vanno dallo 0% al 10%, e ha riscontrato un aumento non lineare nello Sharpe Ratio man mano che più bitcoin vengono aggiunti al portafoglio.

Di conseguenza, "il vantaggio incrementale dell'aggiunta di più bitcoin ad un portafoglio diminuisce quando le allocazioni superano l'intervallo del 3-4%", ha concluso il rapporto.
___

Ulteriori informazioni:
Here is How Your Portfolio Would've Performed w/ 1%, 5% and 10% in BTC
Family Offices Likely to Invest in Bitcoin; Don't Count on Banks

Più Articoli