28 maggio 2021 · 3 min read

È ora di porre fine all' "esercizio forense" della dichiarazione fiscale sulle criptovalute - USA

Un esperto fiscale con sede negli Stati Uniti ha lasciato intendere che la palla potrebbe essere nel campo del tribunale dell'Internal Revenue Service (IRS) quando si tratta di tassare le criptovalute e ha suggerito che la maggior parte degli investitori in criptovaluta non sono evasori fiscali, ma che semplicemente richiedono una soluzione non "forense" per la dichiarazione delle tasse sui loro guadagni.

Fonte: Adobe / pkstock

I commenti sono stati fatti da Roger Brown, responsabile degli affari fiscali e regolamentari di Lukka, una società di dati e software specializzata in transazioni che coinvolgono risorse digitali. Stava parlando a una sessione intitolata "Whack-a-Mole: Crypto Tax Treatment Around the Globe" al summit digitale Consensus di Coindesk ieri.

Sebbene abbia ammesso che il rapido ritmo di sviluppo nella sfera cripto significava che i regolatori erano essenzialmente intrappolati in un gioco di recupero, ha accennato al fatto che l'attuale stato di avanzamento negli Stati Uniti - che spesso richiede ai trader di fare complessi calcoli storici basati su prezzi al momento delle transazioni - era proibitivamente complicato.

Ha detto:

“La maggior parte delle persone crede che la segnalazione delle informazioni sia vantaggiosa per l'ecosistema [cripto]. La maggior parte delle persone non […] fa trading di criptovalute per evitare le tasse. Sono interessati a fare soldi e non vogliono un'esercizio forense".

Brown ha osservato che "altre aree" del sistema finanziario "non richiedono indagini forensi" per dichiarare trading e transazioni in moduli fiscali.

Ha anche affermato che gli exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti stanno ora "partecipando alle conversazioni" con le società fiscali mentre cercano di aiutare a colmare il divario sempre più ampio tra i trader di criptovalute e gli enti fiscali

Alcuni trader di criptovalute scontenti hanno tentato di montare nuovamente casi legali all'IRS per averli tassati sulle ricompense per lo staking, sconvolti dal fatto che queste tasse siano state applicate su criptovalute che non erano ancora state scambiate per fiat.

Parlando alla stessa sessione, Luis F. Rodríguez, Partner di One Hundred Ventures, ha concordato, affermando:

"L'IRS e il Tesoro dovranno fare qualcosa e standardizzare il sistema [delle tasse sulle criptovalute] negli Stati Uniti".

E su una nota internazionale, Brown ha anche affermato che, sebbene sia stato fatto molto affinchè le autorità di regolamentazione globali possano razionalizzare le loro politiche al fine di tassare le criptovalute in modo più efficace, ciò potrebbe in realtà non essere possibile.

"Non è possibile che alcuna autorità fiscale in nessun paese fornisca una guida [sulla tassazione delle criptovalute] completa, poiché il settore cambia continuamente", ha affermato Brown.

Michelle Harding, economista e capo dell'unità di analisi statistica e dati fiscali presso il Centro per la politica e l'amministrazione fiscale dell'OCSE, ha aggiunto che la ricerca della sua organizzazione sulle normative fiscali cripto in 50 giurisdizioni aveva rilevato che "ai fini dell'imposta sul reddito [le criptovalute] vengono trattate come una forma di proprietà ", piuttosto che come una forma di valuta.

Tuttavia, ha ammesso che l'esatta classificazione giuridica del tipo di proprietà spesso variava da paese a paese.

Ha anche notato che quando si trattava di regali e perdite cripto, i codici fiscali della maggior parte dei paesi avevano "poche informazioni al riguardo".

Harding ha affermato che anche gli organismi fiscali dovevano affrontare le "sfide emergenti", inclusa la creazione di "linee guida per l'hard fork e lo staking, poiché "pochi paesi hanno emesso linee guida per questo".

Ha concluso che c'era anche "poca o nessuna guida per le stablecoin e le valute digitali della banca centrale (CBDC)", poiché la maggior parte dei governi si sono finora concentrati sulle regole fiscali per le "monete di pagamento" - asset come bitcoin (BTC) e le principali altcoins.
____
Per saperne di più:
- Spanish Crypto Investors Set to Be Taxed on ‘Overseas’ Holdings
- IRS Could Come For Your Crypto If You Owe Them - Official

- 'Guys, File Your Crypto Taxes, the IRS is Coming'
- Collect Taxes More Effectively to Avoid ‘Debt Trap’ Chaos, Warns IMF

- Biden ‘Tax Plans’ Speculations Spook Crypto Speculators
- Crypto and Tax in 2021: Be Ready to Pay More