Home NewsAltcoin News

'Guarda e impara': Justin Sun co-proprietario di Poloniex espelle DigiByte

Di Linas Kmieliauskas
'Guarda e impara': Justin Sun co-proprietario di Poloniex espelle DigiByte 101
Fondatore e CEO di Tron, Justin Sun. Fonte: Tron

L'exchange cripto con base negli U.S.A., Poloniex, recentemente acquisito da Justin Sun, CEO di Tron (TRX), tra gli altri investitori, ha annunciato che delisterà DigiByte (DGB) ore dopo che il fondatore di DigiByte, Jared Tate, ha criticato sia Tron che Poloniex.

"A proposito, dopo un'attenta revisione, abbiamo deciso che #DigiByte non è qualificato per il nostro standard di quotazione. Presto elimineremo $DGB. Seguiranno dettagli", l'exchange ha risposto oggi al fondatore.

Attualmente, Poloniex è responsabile del 5% del volume degli scambi DGB ed è sesto in base a questo paramentro tra gli exchange che listano DGB, secondo Coinpaprika. DGB è al 59° posto per capitalizzazione di mercato.

In questo momento (06:55 UTC), DGB viene scambiato a c. 0,0066 USD ed è calato dell'1,6% nell'ultima ora e del 2% in un giorno.

Poche ore prima dell'annuncio dell'exchange, Tate ha pubblicato unthread che criticava Tron e Poloniex.

"Sono disgustato da tutti questi troll/robot di Tron che mi attaccano e che promuovono una rete completamente centralizzata al 100% come se fosse il dono più decentralizzato di Dio. Ora Poloniex si è trasformata in una fabbrica di imbonitori di TRX dopo aver rubato i dati sensibili dei clienti US", ha detto Tate prima di entrare nei dettagli, come:

  • "Piattaforme estremamente fuorvianti come #TRON mascherate sotto la bandiera della #decentralizzazione."
  • "Nulla di Tron è unico se non alcune app di gioco d'azzardo e l'hype di marketing ed i bot a pagamento di Twitter. Hanno persino copiato la maggior parte del white paper."
  • "E poi @CircleApp ha venduto #Poloniex a Sun. Sono sontuosamente incavolato che i miei dati personali, quelli dei miei amici e della mia famiglia così come i dati sensibili di altri clienti americani #DigiByte siano ora nelle mani di questo circo che è ora #Poloniex. O la fabbrica di imbonitori di $TRX come dovremmo chiamarla ora. "

Molti membri della comunità cripto hanno espresso la loro delusione per Poloniex.

"Immagina di delistare una moneta solo perché il suo fondatore ha parlato "male" di te - questo settore in due parole"said Twitter user @teddycleps.

Comunque, Meltem Demirors, Chief Strategy Officer presso CoinShares, ha ricordato che "gli exchange sono società di proprietà privata e non hanno alcun obbligo di listare o negoziare alcuna attività".

Nel frattempo, il Bitcoiner e lo sviluppatore, Udi Wertheimer, ha sottolineato che "Poloniex era un'exchange completamente irrilevante fino a pochi mesi fa. Nessuno ricordava che esistesse."

"Ora con un nuovo eccentrico proprietario e una strategia aggressiva sui social media, è l'argomento preferito da tutti. Plebe, guarda e impara", ha detto.

In notizie correlate, Poloniex ha annunciato mercoledì che stanno valutando di listare più asset da PoloniDEX , un "exchange decentralizzato" sotto Poloniex, e PoloniDEX "desidererebbe offrire un listing gratuito a tutti gli asset basati su Tron".

Altre reazioni:

Più Articoli