19 nov 2021 · 4 min read

I giochi crypto possono diventare un'app blockchain killer?

Giochi
Fonte: Adobe/velirina

Un dirigente di Atari ha suggerito che la scalabilità dei giochi crypto potrebbe un giorno eclissare tutte le altre attività legate alla tecnologia blockchain combinate, spiegando che i giochi crypto "potrebbero diventare un'app blockchain killer", perché "ci sono molti più giocatori che trader in tutto il mondo".

Maxime Bucaille, Product Manager presso il principale produttore di videogiochi Atari, stava parlando a una conferenza organizzata da CoinGecko, chiamata "NFTs Gone Wild", in un panel chiamato "What's Next for Crypto Games?" Bucaille ha spiegato che Atari, una volta la più grande azienda di gioco del mondo, si era concentrata sulla blockchain dall'"inizio del 2020" e si era concentrata principalmente sull' "istruzione" e sugli "investimenti".

Produttore di giochi crypto Atari punta al metaverso

Tuttavia, ha aggiunto che l'azienda sta ora "sviluppando un prodotto metaverso", che "sarà online nel secondo trimestre" dell'anno finanziario 2022.

Bucaille ha aggiunto,

“Siamo davvero ottimisti sulla blockchain. La maggior parte del nostro tempo viene ora speso nello svilluppo della blockchain”.

Parlando allo stesso panel, Robbie Cochrane, il co-fondatore e COO di ChainGuardians, una piattaforma di metaverse e non fungibili token (NFT) ispirata alla fantascienza, ha affermato che la mossa di Atari "mette in mostra il potere dell'interoperabilità" - un fattore che "non esiste" al di fuori del settore blockchain.

L'evento è stato presieduto da Ethan Ng, co-fondatore e CEO di WonderHero, che ha affermato che c'era ancora più potenziale di crescita nel settore, poiché "anche i non giocatori possono essere coinvolti" nei giochi blockchain. Inoltre ha affermato che c'erano opportunità per "commentatori, membri del pubblico e altri creatori di contenuti [non di gioco]" non solo di essere coinvolti, ma anche di "essere pagati" per i loro contributi.

Game-fi nel settore crypto

Cochrane e Bucaille hanno convenuto che quando si tratta di game-fi, l'industria ha ancora diversi sviluppi da affrontare.

Game-fi si riferisce al fenomeno per cui i giocatori possono, in effetti, monetizzare il loro gameplay o guadagnare token giocando. I primi pionieri del game-fi includono titoli di gioco play-to-earn, come Axie Infinity di Sky Mavis, che consente ai suoi giocatori di accumulare criptovalute guadagnando nel gioco, oltre a creare e vendere NFT.

Molti si sono affrettati a chiamare game-fi il prossimo grande motore di crescita nel settore crypto, ma sia Cochrane che Bucaille hanno affermato che il gioco per guadagnare era ancora nella sua "fase di scoperta" - nonostante la crescita vertiginosa di Axie Infinity.

Cochrane ha dichiarato:

“Tutti sono testimoni della crescita di Axie e del potenziale che ha per sconvolgere le economie dei paesi. Ma ci sono sfide legate al mantenimento di questa crescita”.

Sia lui che Bucaille hanno concordato sul fatto che potrebbero verificarsi problemi quando Axie Infinity raggiungerà il "picco" di crescita o se la sua utenza inizierà a stabilizzarsi o addirittura a diminuire.

Al contrario, Cochrane ha dichiarato che la sua stessa azienda "non ha ancora attivato la nostra economia completa del gioco per guadagnare", aggiungendo che altri nel settore avevano dovuto "disattivare" le loro funzioni play-to-earn dopo un mese per ulteriori messe a punto.

Il dirigente di Atari era d'accordo, sottolineando il fatto che nel caso dei primi exchange decentralizzati, la confusione era all'ordine del giorno e fu "solo quando Uniswap [UNI] è arrivato che è stato trovato il modello giusto".

Ma, ha osservato, "ancora la maggior parte delle persone non sa come acquistare su Uniswap, e tende invece ad acquistare [token] sui principali scambi [centralizzati]" come Coinbase. Lo stesso, ha affermato, è attualmente vero per Game-Fi.

I partecipanti hanno anche detto la loro sul futuro del metaverso. Cochrane ha sottolineato l'importanza del fatto che i tradizionali IP di gioco (titolari di proprietà intellettuale) "stanno entrando nel metaverso e nelle economie decentralizzate". Ha fornito l'esempio delle partnership di Dencentraland, con marchi come Southeby's e Coca Cola.

Bucaille ha affermato che il recente passaggio al metaverso di Meta (la società precedentemente nota come Facebook) era "azzeccato", spiegando che il metaverso è essenzialmente "social media 2.0".

Egli ha detto:

“Nel metaverso, puoi mostrare [una] versione più vera di te stesso. L'acquisto di pelli nel metaverso ha più valore rispetto all'acquisto di una giacca Louis Vuitton, perché [il luogo] in cui hai la maggiore esposizione è dove metti il ​​maggior investimento.

____

 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
 

Per saperne di più:

-Il Play-to-Earn offre un'alternativa ai soggetti non-bancari
- Ecco alcuni giochi crypto Play-to-Earn da provare
- Il Gaming guida la crescita del settore Blockchain Dapp
- L'industria dei giochi blockchain cerca di evitare i divieti
- Il gaming su blockchain può superare nft e defi
- Il crypto-gaming sta esplodendo nel futuro dei giochi
- KuCoin investe 100 milioni di dollari nel Metaverso
- Facebook si chiamerà Meta - NFT e gaming token alle stelle