10 giugno 2021 · 5 min read

El Salvador porta un nuovo enigma globale: Cos'è Bitcoin e Come tassarlo?

Ci sono un gran numero di questioni che vengono dibattute oggi, a seguito della notizia che El Salvador ha riconosciuto la criptovaluta numero uno al mondo, bitcoin (BTC), come moneta a corso legale. Ciò potrebbe portare alcuni cambiamenti importanti in materia di come il bitcoin verrà trattato sul lato legale a livello globale. Tuttavia, in che modo e in che misura non è ancora ben chiaro.

Fonte: Adobe/Tierney

Come riportato, l'Assemblea Legislativa di El Salvador ha approvato oggi la legge Bitcoin. Inoltre, il conto alla rovescia di 90 giorni per la promulgazione è già iniziato, il che significa che, a settembre, BTC sarà riconosciuto come un pagamento adeguato per qualsiasi debito monetario.

La nuova legge consente anche di esprimere i prezzi in BTC e di pagare le tasse, mentre i cambi in BTC non saranno soggetti all'imposta sulle plusvalenze.

"Sarà interessante vedere come reagiranno le autorità fiscali di tutto il mondo a questo", ha detto a Cryptonews.com Richard Howlett, avvocato presso Selachii Legal Limited, uno studio legale con sede a Londra.

Secondo lui, se El Salvador dichiarasse che ad essere in corso legale è solo BTC, allora solleverebbe la questione secondo cui anche altrove BTC non dovrebbe essere soggetto all'imposta sulle plusvalenze.

"Tuttavia, temo che i governi di tutto il mondo non vogliano perdere il reddito fiscale derivante dalle plusvalenze e probabilmente affermerebbero che non lo riconoscono come valuta e che rimane classificato come un'asset", ha detto Howlett, aggiungendo che servirebbe qualche precedente legale per cambiare le cose.

"Se un tribunale concorda sul fatto che non è soggetto all'imposta sulle plusvalenze in quanto è una valuta, allora ci saranno molti proprietari di criptovalute davvero felici!"

Niklas Schmidt, partner dello studio legale austriaco Wolf Theiss e autore di due libri sulle criptovalute, ha anche osservato che, il fatto che il corso legale di El Salvador sia ora BTC, significa che le disposizioni legali che fanno riferimento al corso legale di altre giurisdizioni probabilmente copriranno anche bitcoin.

"Ci sono molte norme che si applicano alle valute e in cui in precedenza si poteva dire che il bitcoin non era incluso. Ora che il bitcoin è stato adottato da un paese come valuta, dovrà essere rivalutato se tali norme dovranno essere applicate anche a BTC, " ha detto a Cryptonews.com, sottolineando che non è possibile fare una dichiarazione generale applicabile a tutti i paesi.

"Ci saranno casi in cui ciò avrà un impatto e casi in cui non sarà così, a seconda dell'interpretazione della formulazione di una disposizione", ha aggiunto Schmidt.

Nel frattempo, un avvocato con sede negli Stati Uniti ha dichiarato a Cryptonews.com che fintanto che l'Internal Revenue Service tratta BTC come la vendita di proprietà, in termini di transazioni internazionali, non è saggio utilizzare BTC in accordi commerciali internazionali con i partner salvadoregni, "considerando la sua instabilità e difficoltà nell'attività bancaria".

"La maggior parte delle principali società internazionali non sarà entusiasta di accettare bitcoin come offerta in un accordo", ha aggiunto l'avvocato, che ha voluto rimanere anonimo.

In entrambi i casi, El Salvador sarà sotto i riflettori per qualche tempo.

Una trovata sperimentale

"I governi e le banche centrali di tutto il mondo osserveranno l'esperimento di El Salvador per vedere se Bitcoin diventa parte della vita quotidiana per pagamenti e rimesse, e una riserva per banche e società nel paese", ha affermato Ross Middleton, Capo dell'ufficio finanziario di DeversiFi, una piattaforma di trading decentralizzata di livello 2 (DEX) e di finanza decentralizzata (DeFi).

Tuttavia, per Howlett, il modello di El Salvador non può essere semplicemente copiato e incollato, poiché ogni paese legifererebbe a modo suo, secondo le proprie procedure formali; ma “poiché il modello di El Salvador si dimostrerà un successo, altri paesi lo seguiranno.”

Howlett stima che, molto probabilmente, a seguire El Salvador saranno i paesi che "hanno la demografia di un paese del terzo mondo" e l'adozione di BTC "potrebbe generare ricchezza inimmaginabile per loro e portare un po' di sollievo".

E se si tratta in particolare dei paesi dell'UE e del Nord America che potrebbero fare lo stesso di El Salvador, è meglio non trattenere il respiro.

Secondo Howlett, l'UE è "troppo presa dalla propria presunzione per adottare il BTC", motivo per cui "perdono molte opportunità". Adotteranno BTC invece dell'Euro? "Nel breve termine no", ha detto, e nel lungo termine, "se (ed è un grande se) l'UE rimane un blocco unificato, c'è la possibilità che ciò potrebbe accadere, ma se l'UE cade e i paesi al suo interno tornano a essere da soli, avrebbe perfettamente senso che quei paesi adottassero BTC invece di tornare alla loro precedente valuta”.

"Nell'Eurozona, in base alle regole attuali, ai paesi è vietato introdurre una nuova forma di moneta a corso legale; quindi, l'adozione del bitcoin come moneta a corso legale nell'Unione Europea sarebbe possibile solo da quei pochi paesi che non fanno parte dell'Eurozona. Tuttavia, penso che ciò sia altamente improbabile", ha aggiunto Schmidt.

Anche il Nord America probabilmente non lo farebbe mai, secondo Howlett, poiché "a loro (ma anche al Regno Unito) piace stampare denaro come e quando gli fa comodo". Inoltre, sia il Nord America che il Regno Unito si attengono "ai valori antiquati e al modo in cui sentono di dover controllare i propri cittadini".

Nel frattempo, Schmidt ha descritto l'iniziativa del presidente di El Salvador come "una trovata sicuramente pubblicitaria" che ha messo "questo piccolo paese latinoamericano sotto i riflettori".

Sebbene audace, la mossa non è "una panacea per tutti i mali di El Salvador", ha detto Schmidt. Ha sostenuto che i paesi dell'America Latina sono in "un pasticcio" risultato da decenni di marxismo economico e culturale - un pasticcio che è stato recentemente evidenziato da centinaia di persone che si scattano selfie davanti ad un cassonetto pieno di banconote venezuelane senza valore all'evento Bitcoin della scorsa settimana a Miami.

Tuttavia, Howlett ha affermato che BTC potrebbe aiutare un paese in caso di iperinflazione.

"Adottando BTC come moneta a corso legale, una 'valuta' decentralizzata, possono evitare l'iperinflazione, e questo offre loro un'incredibile opportunità di prosperare come paese e come governo", ha affermato.

_____

Altre reazioni

_____

Per saperne di più:
- Latin American MPs Widen Overton Window For Bitcoin
- Bitcoin Is More ‘Public’ Money than Central Bank-Issued Fiat Currencies

- Prepare For 'Uncertain Future of Money' – US Intelligence Center
- Bitcoin Faces Hedge Test Amid Rising Inflation Concerns

- Post-COVID-19, Bitcoin & Co May Help UK Escape from Economic Funk
- A Debt-Fuelled Economic Crisis & Bitcoin: What to Expect?

- Not Only Bitcoin Price Is Changing During This Bull Run
- Bitcoin Mass Adoption Would Benefit and Harm Current Economy
___
(Aggiornato il 10 giugno, 08:44 UTC con una citazione di un avvocato con sede negli Stati Uniti.)