Home News

Reazioni miste dei politici dopo l'audizione su Libra

Di Tim Alper
Reazioni miste dei politici dopo l'audizione su Libra 101
Source: iStockPhoto/franckreporter

Alcuni politici americani stanno rivendicando la vittoria su Facebook dopo l'audizione del Senate Banking Committee sull'imminente uscita del progetto Libra del social network – ma molti commentatori affermano di essere stati perplessi dall'udienza.

Il capo blockchain del social network David Marcus è stato interrogato dal comitato su un certo numero di punti, e ha dichiarato che "Facebook non offrirà la valuta digitale Libra fino a quando non avremo completamente affrontato i problemi normativi e ricevuto le approvazioni appropriate".

Marcus ha anche detto che è così fiducioso nell'integrità di Libra che si fiderebbe di "avere tutti i [suoi] beni in Libra", ed anche che è "sostenuto 1:1 con una riserva".

Marcus rispondeva a una domanda del senatore democratico Sherrod Brown, che gli chiedeva ripetutamente di commentare se avesse accettato personalmente il 100% della sua retribuzione in Libra.

Brown ha anche espresso dubbi sulle credenziali di Facebook, affermando:

“Pensi davvero che le persone dovrebbero fidarsi di te con i loro sudati soldi? Penso che sia delirante.”

Dopo l'udienza, i membri del comitato sono andati su Twitter per rivendicare a caldo la loro difficoltà con Facebook.

Il senatore della Virginia Mark Warner ha affermato che Facebook non è riuscito durante l'udienza a "mettere a tacere le preoccupazioni" sul fatto che Libra avrebbe "escluso" i concorrenti.

Il senatore repubblicano John Kennedy, nel frattempo, ha menzionato il "passato contradditorio" di Facebook, e ha pubblicato filmati del suo interrogatorio su Marcus in merito all'integrità di Facebook.

Anche i commenti del leader della minoranza del parlamento Kevin McCarthy alla CNBC sull'argomento hanno attirato l'attenzione della comunità cripto. McCarthy ha dichiarato di essere a favore della natura decentralizzata e degli aspetti di sicurezza di Bitcoin, dicendo: "Mi piace Bitcoin".
_______________________

_______________________

Ma ha aggiunto: "Voglio vedere la decentralizzazione perché Libra mi fa preoccupare che Facebook possa controllare il mercato".

Tuttavia, alcuni utenti di Twitter hanno affermato che i senatori potrebbero aver trascurato il vero significato di ciò che Facebook aveva da dire all'udienza.

Emin Gün Sirer, cripto-commentatore accademico e schietto, si lamentava del fatto che l'audizione era noiosa e ha proseguito rimarcando che la comunità cripto stesse "combattendo una battaglia per procura" per la quale è stata "mal preparata" con Facebook all'udienza.

Sembra che Sirer non sia stato l'unico a sentire noiosa l'udienza.

Altri hanno dichiarato su Reddit che fosse "surreale" guardare gli analisti e i politici impegnarsi in un "dibattito istruito" su Libra e Bitcoin sulle principali reti di notizie americane.

Ci sarà un pò di tregua per Marcus e Facebook, che rimarrà a Washington mercoledì per passare attraverso un processo simile per mano di un comitato della Camera dei Rappresentanti.

Più Articoli