SAMBO sale di 7 volte, ma questo token vola a $2,4 milioni

Gaia Rossi
| 3 min read

SAMBO

SamurAI Bot è un nuovo “alpha bot” progettato per monitorare in modo impercettibile i movimenti dei grandi wallet su quattro canali diversi, in base alla tolleranza al rischio degli utenti.

Il suo token SamurAI Bot (SAMBO) è esploso di 7 volte, registrando un rally impressionante.

Ma non è l’unico. Nelle ultime settimane si è assistito all’esplosione di numerosi token lanciati su DEX, come ad esempio APX, MOONEY, OGGY, REFUND, DRS e THING.

 

Analisi del prezzo di SAMBO: Samurai Bot salirà ancora?


SAMBO si sta consolidando e al momento sta scambiando al livello di 0,0004159 dollari, con un aumento in 24 ore dell’1,03%. Questa variazione dei prezzi è avvenuta dopo il suo lancio, dove ha registrato un guadagno del 977% nelle prime 6 ore di trading.

SAMBO

Grafico del valore del token SAMBO.   Fonte: DEXtools

In seguito il token ha subito un rifiuto al livello di 0,0005 dollari, che lo ha spinto al ribasso del 45%, visto che anche i primi investitori hanno deciso di incassare i profitti. Da quel momento SAMBO si è consolidato al di sopra del livello di 0,00032 dollari, dove ha innescato un movimento al rialzo durante la mattina di ieri.

Tutto ciò è avvenuto mentre persisteva una forte pressione di acquisto, con un volume di trading in 24 ore di 82.000 dollari e il 58% delle transazioni che rappresentavano acquisti. Le sue prospettive sembrano promettenti e potrebbe crescere ancora, visto che si trova nelle fasi iniziali, con appena 258 holder e un market cap di soli 473 mila dollari.

Altri Bot come ad esempio Banana hanno un market cap superiore a 21 milioni di dollari, quindi SAMBO potrebbe ancora ottenere un rendimento di 25 volte, se raggiungesse un market cap di 10 milioni di dollari

Il token SAMBO sta continuando a puntare il livello di 0,00055 dollari e se riuscisse a superarlo, registrerebbe aumento di 38,83%. Rimane il rischio di un possibile ribasso, che potrebbe vedere SAMBO tornare al supporto inferiore a 0,00032 dollari, registrando un potenziale calo del 19,23%.

Il recente slancio di Bitcoin non ha solo favorito le nuove altcoin, ma anche i progetti legati alla crypto. Gli investitori infatti stanno dimostrando un forte interesse per un altro progetto innovativo.

Alternative al token SAMBO


Bitcoin Minetrix

Bitcoin Minetrix sta riscuotendo molto interesse per il suo sistema innovativo “stake-to-mine”, visto che combina le potenzialità di guadagno dello staking e del mining in un’unica soluzione.
La sua prevendita infatti ha raccolto finora ben 2.461.704 dollari.

 

Nella piattaforma del progetto è possibile acquistare il suo token nativo $BTCMTX, metterlo in staking e accumulare ricompense. Il tutto senza versare un grosso capitale iniziale e gestire complessi contratti di mining.

Bitcoin Minetrix è importante per la sicurezza della rete di Bitcoin

Il mining di Bitcoin non è più un’affare solo per i dispositivi hardware ASIC, ma è diventato un settore multimiliardario. Questa crescita però ha provocato il problema della centralizzazione.

Infatti, al momento ci sono due gruppi di miner (Foundry USA e Antpool) che controllano la maggior parte della potenza di calcolo della rete di Bitcoin, il 57,5%.

Bitcoin Minetrix

Fonte: Blockchain.com

Si tratta di un problema, dato che la centralizzazione potrebbe mettere a rischio la sicurezza della rete della crypto.

Invece il progetto Bitcoin Minetrix, offre ai piccoli investitori di partecipare al mining di Bitcoin tramite il cloud, contribuendo così a rafforzare la sicurezza della rete e favorire la decentralizzazione.

In questo modo permette alle persone di contribuire al mantenimento della rete Bitcoin e di ricevere ricompense, riducendo la centralizzazione e garantendo la sua sicurezza a lungo termine.

Per partecipare sarà necessario acquistare i token nativi $BTCMTX, metterli in staking e ricevere in cambio i crediti convertibili per acquistare potenza di hashing da dedicare al mining.

Inoltre il progetto opera sulla blockchain di Ethereum e ciò assicura un alto livello di sicurezza e affidabilità. In questo modo gli utenti eviteranno i rischi associati ai pool di mining esterni e i servizi di mining cloud fraudolenti.

In aggiunta, questo progetto consente agli investitori di trarre vantaggio dall’incremento dei prezzi di Bitcoin, come quello previsto durante il prossimo evento di halving e anche dopo l’approvazione di un ETF Spot Bitcoin; il tutto senza dover sopportare i costi elevati associati al mining.

Il progetto sta tenendo la sua prevendita e ha già raccolto oltre 2,4 milioni di dollari, mentre corre per raggiungere l’obiettivo di 3 milioni di dollari.

Al momento il token nativo $BTCMTX viene venduto al prezzo di soli 0,112 dollari, ma potrebbe aumentare in maniera significativa appena sarà listato sugli exchange. È disponibile la nostra guida passo passo con tutte le indicazioni per acquistarlo.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social