23 aprile 2021 · 2 min read

In Corea del Sud Cripto-Nonni e Nonne Puntano alla Luna

Comprare Cripto è esclusivamente un gioco per giovani? Non in Corea del Sud a quanto pare, dove - oltre alle cripto mamme, alcune delle quali non hanno paura di chiedere ai loro figli consigli di trading, cripto nonne e nonni stanno iniziando a farsi coinvolgere nei mercati bitcoin (BTC) e altcoin.

Fonte: Adobe / Qwenergy

La Febbre da Cripto2.0 della Corea del Sud sembra essere in pieno svolgimento e l'enorme quantità di dati demografici per il periodo da gennaio a marzo 2021, dai quattro più grandi exchange cripto nel paese, fornisce alcune letture interessanti. Le statistiche, riportate in dettaglio da Segye Ilbo, rivelano che sei nuovi clienti su 10 hanno un'età compresa tra 20 e 39 anni, con il 33% dei nuovi investitori tra i 20 e i 29 anni.

Tuttavia, i dati hanno anche rivelato che quasi 6.000 nuovi investitori nello stesso periodo avevano un'età pari o superiore a 70 anni. E questi nuovi pensionati cripto sembrano piuttosto attivi sui mercati: hanno effettuato un totale di 773.179 transazioni nei primi tre mesi dell'anno.

In totale, ci sono 13.054 clienti sudcoreani di Upbit, Bithumb, Korbit e Coinone che hanno più di 70 anni e hanno condotto quasi 2,7 milioni di transazioni cripto tra gennaio e marzo di quest'anno. Sebbene il loro numero sia inferiore rispetto alla quantità di ventenni e trentenni sul mercato, sembra che quando si parla di criptovaluta non si possa mai essere troppo vecchi, almeno non in Corea del Sud.

Cryptonews.com ha contattato alcuni settantenni sudcoreani per valutare l'umore. Ecco cosa avevano da dire sui loro compagni, pensionati appassionati di criptovalute.

Jo Do-heon, 75 anni, ex architetto, imprenditore e residente a Seul, ha espresso incredulità, dicendo:

"Non credo che molte persone di età superiore ai 70 anni stiano scambiando bitcoin e quant'altro. Queste statistiche devono essere sbagliate. Più le persone invecchiano, più diventano avversi al rischio. È un mercato altamente volatile e la maggior parte delle persone della mia età preferisce la stabilità. "

Jeon Kyung-ja, una casalinga di 70 anni di Suwon, ha affermato che le app di criptovalute potrebbero essere diventate un parco giochi per i ricchi, affermando:

"La maggior parte delle persone della mia età non ha i soldi da spendere per investimenti in criptovaluta. Anche a me piacerebbe. Investirei volentieri in bitcoin se avessi il capitale di riserva. Sono per lo più persone ricche con soldi di riserva con cui giocare che fanno investimenti in criptovaluta alla mia età. "

Anche Lee Kang-sook ha 70 anni, risiede a Suwon ed è un ex insegnante di matematica in pensione. Egli ha detto:

"La gente comune della mia età non ha le competenze informatiche per essere in grado di investire in bitcoin e altre monete. Per lo più non sapremmo da dove cominciare. Posso solo presumere che le persone che stanno investendo in [criptovalute] in Corea del Sud di età pari o superiore a 70 anni siano ex dipendenti pubblici in pensione con competenze tecnologiche avanzate o altre persone di quel tipo di settore ".

____
Per saperne di più:
- Samsung, Shinhan Card Workers ‘Quit Jobs after Making Crypto Fortunes’
- Obsessed Amateur Crypto Traders Are 'Disproportionately Liquidated'
- ‘Alarm’ Rings as Crypto Trading Outpaces Stock Market in South Korea
- More S Korean Exchange Customers in Nervous Hunt for their Crypto
- Crypto Moms Now Taking Bitcoin Buying Tips from their Kids
- Sales and Income Rocket at South Korea’s Biggest Crypto Exchanges
- Japanese Regulator Warns Teens Who’ll Soon Be Able to Buy Crypto