11 lug 2022 · 4 min read

Ultime notizie crypto

 

Justin Sun. Fonte: uno screenshot del video, Youtube, Tron

Il fondatore di Tron (TRX), Justin Sun, dice di essere pronto a spendere molto per acquisizioni con l'inizio di un'altra settimana di turbolenze crypto. Inoltre ci sono degli sviluppi da parte di Celsius (CEL), mentre l'exchange CoinFlex si rivolge ai tribunali di Hong Kong.

Ecco le ultime notizie crypto:

 

Justin Sun prepara una spesa di 5 miliardi USD

In un tweet, Sun ha scritto che Tron era "amico di tutti" ed era "sempre pronto a aiutare". Ha inoltre detto a The Block che "molte" aziende hanno già contattato Tron e Sun per assistenza finanziaria, con molte aziende del settore che continuano a lottare.

Sun ha aggiunto di essere pronto a spendere fino a 5 miliardi di dollari e che Tron stava "ingaggiando una banca di investimento" per "consigli su potenziali accordi".

Il capo Tron è stato citato come spiegando:

"Il nostro interesse sono le piattaforme con un'ampia base di utenti: piattaforme DeFi [finanza centralizzata] e [finanza decentralizzata]".

Sun ha concluso che "la parte peggiore" del "processo di riduzione della leva finanziaria" era "passato", ma ha ritenuto che il settore "semplicemente" avesse bisogno di "ripulire e andare avanti".

Ultime notizie su Celsius

Il prestatore di criptovalute Celsius, che ha avuto un'estate torrida e piena di eventi, avrebbe utilizzato 534 milioni di dollari delle criptovalute dei suoi clienti per eseguire "strategie di trading di criptovalute con leva ad alto rischio".

Le affermazioni sono state fatte in un rapporto sulla rete Celsius dallo specialista di analisi blockchain Arkham Intelligence. L'azienda ha dichiarato che Celsius ha eseguito le sue "strategie" con l'aiuto di un gestore patrimoniale di terze parti, ovvero la "famigerata personalità di Twitter e l'indirizzo del wallet Ethereum 0xB1".

Gli analisti di Arkham hanno aggiunto che le strategie, tuttavia, hanno restituito "perdite apparenti di 350 milioni di dollari, quando il gestore patrimoniale ha restituito il capitale", una cifra che si è ulteriormente ridotta a seguito della crisi del mercato.

Arkham ha riferito che Celsius aveva "potenziali lacune nella gestione del rischio e nella contabilità con i fondi aziendali" e ha affermato che la prova di ciò doveva essere vista "nella sua relazione con" 0xB1.

La società di analisi ha affermato che da agosto 2020 ad aprile 2021 Celsius ha consegnato i summenzionati token per un valore di 534 milioni di dollari in 260 transazioni.

0xB1, ha aggiunto l'azienda, ha quindi proceduto a investire questi fondi in una serie di progetti relativi alla DeFi.

Il Wall Street Journal, nel frattempo, ha riferito che Celsius ha assunto "nuovi avvocati per consigli sulla ristrutturazione", citando "persone anonime che hanno familiarità con la questione".

Le stesse fonti hanno confermato che Celsius aveva assunto avvocati dal più grande studio legale del mondo per fatturato: Kirkland & Ellis. Le fonti hanno affermato che quest'ultimo è stato arruolato per "consultare su opzioni tra cui una dichiarazione di fallimento, in sostituzione del precedente consulente legale di ristrutturazione della società".

CoinFlex si rivolge ai tribunali di Hong Kong

La piattaforma di trading di criptovalute CoinFlex, fondata nel 2019 da Mark Lamb e Sudhu Arumugam, è pronta a combattere legalmente con un cliente anonimo, ampiamente ritenuto Roger Ver, il sostenitore di Bitcoin Cash (BCH).

In un post sul blog, l'exchange, che ha sospeso i prelievi a giugno, ha scritto di aver avviato un procedimento arbitrale a Hong Kong nel tentativo di recuperare 84 milioni di dollari di perdite dal cliente.

Lamb ha precedentemente affermato che Ver non ha rispettato un contratto di prestito di monete in dollari (USDC) per un importo di 47 milioni di dollari. Lamb ha affermato che Ver è contrattualmente obbligato a "garantire qualsiasi equità negativa", anche se Ver ha pubblicamente dichiarato di essere lui a dover dei soldi.

Nell'ultimo post di CoinFLEX, l'exchange ha scritto che riteneva che l'azienda avrebbe impiegato circa un anno per ottenere un giudizio che le avrebbe consentito di rivendicare gli asset del cliente anonimo.

L'exchange ha scritto:

"L'individuo ci ha prima chiesto di liquidare il suo conto, ma poi ha continuato a dirci per un po' di tempo in seguito che voleva inviare fondi significativi all'exchange per ricevere fisicamente le posizioni in futures".

L'exchange ha aggiunto ora è "chiaro per noi" che il cliente stava in realtà "perdendo tempo e sperando in un rimbalzo del mercato che non si è mai materializzato".

_____ 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
___
Per saperne di più:
- Ultime news nel settore crypto
- Voyager Digital presenta istanza ai sensi del Capitolo 11
- Three Arrows Capital ha 7,5 milioni USD di NFT blue-chip
- Continuano le turbolenze nel settore crypto
- DeFi soffre di troppa centralizzazione, cosa fare?