17 ott 2021 · 8 min read

El Salvador da l'esempio alle aziende sull'uso di Bitcoin

Bitcoin e McDonalds

Fonte: Adobe/24K-Production

Grazie all'esperimento Bitcoin fatto da El Salvador molte aziende e paesi stanno imparando tanto.

  • "Le multinazionali che ora accettano pagamenti bitcoin in El Salvador impareranno sicuramente da questa esperienza".
  • Non aspettarti che un'azienda come McDonald's si affretti ad aggiungere l'accettazione di BTC in altri mercati.
  • Regole chiare incoraggerebbero le multinazionali ad accettare le criptovalute.

È passato più di un mese da quando El Salvador ha iniziato ufficialmente a far rispettare una legge che fa bitcoin (BTC) a corso legale all'interno del paese centroamericano. Gran parte è stata la rapidità con cui questa legge è stata proposta e poi approvata, con proteste che suggeriscono che almeno una parte della popolazione locale non era davvero d'accordo con i piani del presidente Nayib Bukele di trasformare El Salvador in una nazione Bitcoin.

Nonostante il lancio abbia attirato una certa quantità di polemiche e scetticismo, è stata una sorta di stravaganza di pubbliche relazioni per Bitcoin, in particolare con i principali marchi multinazionali come McDonald's e Starbucks che ora accettano BTC nei loro punti vendita in El Salvador. Ma anche se tali aziende hanno iniziato ad accettare bitcoin, fino a che punto esattamente loro e altre aziende utilizzano effettivamente BTC e hanno in programma di accettare la criptovaluta nelle loro filiali in altre parti del mondo?

Ebbene, le stesse multinazionali stanno rimanendo con zelo a bocca chiusa sui loro piani futuri con BTC, senza che nessuna di loro abbia risposto affermativamente con richieste di commento. Detto questo, gli osservatori all'interno e all'esterno di El Salvador sospettano che la loro accettazione del bitcoin possa essere parte di un graduale viaggio verso una più ampia accettazione in altre parti del globo.

Come sta andando il flirt di El Salvador con BTC

I rapporti su El Salvador da Reuters suggeriscono che, mentre molti salvadoregni si sono almeno dilettati con la nuova infrastruttura BTC del paese, le aziende sono generalmente meno entusiaste.

Ad esempio, la Fondazione Salvadoregna per lo Sviluppo Economico e Sociale ha condiviso dati che rivelano che tre milioni di persone hanno scaricato l'app Chivo, pari a circa la metà della popolazione di El Salvador. Allo stesso tempo, il 12% dei consumatori ha effettivamente utilizzato bitcoin per pagamenti o trasferimenti.

D'altra parte, questi stessi dati rivelano che il 93% delle aziende che operano in El Salvador sta ancora segnalando di non aver effettuato pagamenti in bitcoin. Questa immagine è ampiamente supportata dalla testimonianza degli operatori del settore che osservano la situazione in El Salvador mentre si svolge.

"Non abbiamo visto rapporti o prove dell'uso diffuso di bitcoin per i pagamenti presso i principali marchi in El Salvador che hanno aggiunto pagamenti BTC, e questo non è sorprendente", ha affermato Garrick Hileman, Responsabile della ricerca di Blockchain.com.

"Mentre abbiamo visto segnalazioni aneddotiche di pagamenti BTC che funzionano senza problemi da McDonald's e Starbucks, il portafoglio Chivo gestito dallo stato - che i salvadoregni devono utilizzare per accedere al loro bitcoin fornito dal governo - ha incontrato difficoltà tecniche iniziali", ha osservato.

Hileman aggiunge che è necessaria una grande spinta educativa intorno a bitcoin e portafogli digitali in El Salvador prima che sia probabile che le aziende, sia locali che multinazionali, abbraccino la criptovaluta. Nota inoltre che l'economia di Bitcoin rende meno probabile che le persone utilizzino effettivamente BTC per le spese quotidiane.

“Anche la tradizionale riluttanza di molti possessori di bitcoin a spendere i propri BTC non dovrebbe essere sottovalutata. Molti preferirebbero risparmiare bitcoin piuttosto che spenderli", ha detto a Cryptonews.com.

Anche gli osservatori all'interno di El Salvador confermano questo resoconto. Il dottor Javier Simán, presidente della National Association of Private Enterprise (ANEP) di El Salvador, ha dichiarato a Cryptonews.com che il bitcoin "non è diventato popolare", con problemi tecnici che sono una delle ragioni principali per questo.

"La maggior parte delle grandi aziende e dei franchising hanno segnalato problemi nell'accettare pagamenti tramite Chivo Wallet, l'app sponsorizzata dal governo, e utilizzano invece app alternative. Ma tutte le aziende stanno convertendo bitcoin in dollari il più immediatamente possibile in modo da non assumersi alcuna perdita di cambio", ha affermato, osservando che il razionalismo economico significa che pochissime aziende vorrebbero speculare con BTC o altre criptovalute.

Allo stesso modo, Valeria Vásquez, analista dell'America centrale presso la società di consulenza sui rischi Control Risks, cita anche problemi tecnici e preoccupazioni per la sicurezza come una delle ragioni principali per cui poche aziende hanno visto un uso diffuso di bitcoin.

“Diversi negozi e ristoranti (anche hotel) accettano bitcoin come pagamento: in posti come McDonald's, puoi pagare con bitcoin non solo al ristorante, ma anche online e tramite l'app di consegna. Tuttavia, non tutti utilizzano il portafoglio del governo (Chivo) a causa dei problemi tecnici, della sicurezza e della migliore funzionalità di altri portafogli", ha detto a Cryptonews.com.

Vásquez nota che alcuni utenti hanno dovuto attendere diverse ore prima che la transazione avesse luogo o che il negozio ricevesse il pagamento. Questo ha rimandato molti, ma la riluttanza è ancora maggiore tra le imprese.

"Dal lato delle imprese locali, c'è più riluttanza a utilizzare il portafoglio Chivo e BTC, ma continueranno a utilizzare bitcoin principalmente perché tutti sono obbligati ad accettarlo e tutti i prezzi di prodotti e servizi devono essere espressi in USD e bitcoin", ha aggiunto. .

Le multinazionali stanno imparando ad utilizzare le criptovalute

Osservando le multinazionali - Starbucks, McDonald's, Pizza Hut, Olive Garden - che notoriamente hanno iniziato ad accettare bitcoin in El Salvador, gli osservatori mettono in guardia contro l'ipotesi che presto inizieranno ad accettare criptovalute in altri paesi.

“Le multinazionali che ora accettano pagamenti in bitcoin in El Salvador impareranno sicuramente da questa esperienza e questi apprendimenti possono essere condivisi tra le operazioni globali. Tuttavia, poiché i pagamenti al dettaglio di BTC presso aziende come McDonald's saranno probabilmente de minimis in El Salvador per il prossimo futuro, non mi aspetterei che un'azienda come McDonald's si affretti ad aggiungere l'accettazione di BTC in altri mercati", ha affermato Garrick Hileman.

Javier Simán di ANEP afferma anche che è improbabile che presto vedremo una corsa da parte delle multinazionali per iniziare a elaborare le transazioni di criptovaluta in tutto il mondo.

"Non possiamo presumere che le multinazionali faranno [lo stesso] in altri paesi con altre valute", ha affermato.

Simán ci ricorda anche che, quando si ha un'economia dollarizzata (come quella di El Salvador), "non ha senso convertire dollari in bitcoin e poi di nuovo in dollari". D'altra parte, riconosce che "Bitcoin può essere visto in modo diverso nei paesi con una minore dipendenza dai dollari USA".

Pur rilevando l'attuale improbabile probabilità che le multinazionali inizino ad accettare bitcoin altrove, Valeria Vásquez spera in un futuro più lontano.

“Attualmente, un numero crescente di aziende sta abbracciando le criptovalute, consentendo ai clienti di pagare con esse. In El Salvador, ad esempio, le multinazionali stanno imparando ad adattarsi a questa nuova realtà e questo probabilmente accadrà in tutto il mondo", ha affermato.

Avverte che le aziende devono essere consapevoli dei pericoli e delle sfide inerenti all'elaborazione dei pagamenti in criptovaluta. Tuttavia, a differenza di El Salvador (che ha un quadro normativo debole con meno protezioni), altre nazioni più sviluppate potrebbero avere più successo in termini di incoraggiare una maggiore accettazione delle criptovalute tra le imprese.

"Le multinazionali saranno più ricettive nell'accettare le criptovalute purché il quadro normativo e di conformità sia solido e supportato da una base trasparente", ha aggiunto.

Cryptonews.com ha contattato le quattro multinazionali con sede negli Stati Uniti (McDonald's, Starbucks, Pizza Hut e Olive Garden) che accettano soprattutto BTC in El Salvador. Solo uno ha risposto alle nostre domande e, nel caso della società che ha risposto, Olive Garden, ha "gentilmente rifiutato l'opportunità" di commentare i suoi piani futuri.

Un primo passo importante per familiarizzare con le criptovalute

Ma mentre le multinazionali sono probabilmente molto riluttanti al momento a portare avanti la loro accettazione di bitcoin, almeno alcuni commentatori affermano che El Salvador è un importante passo iniziale per familiarizzare il mondo con Bitcoin e criptovaluta.

"Credo che in futuro guarderemo indietro all'adozione del bitcoin da parte di El Salvador sia come moneta a corso legale che come risorsa di riserva come una pietra miliare nel viaggio di bitcoin per diventare una valuta di riserva globale", ha affermato Garrick Hileman.

Valeria Vásquez ci ricorda anche che il lancio di Bitcoin in El Salvador è stato problematico, qualcosa che potrebbe o meno danneggiare le sue possibilità di adozione a lungo termine. Allo stesso modo, Javier Simán sostiene che rendere bitcoin a corso legale potrebbe essere una mossa che si ritorce contro la criptovaluta, anche perché la sua volatilità potrebbe essere dannosa sia per i consumatori che per le aziende.

Conclude: “La gente si aspetta che il corso legale sia sicuro. Non rischioso. Tutte le imprese sono già abbastanza rischiose. Le persone non vogliono assumersi ulteriori rischi di cambio o svalutazione”.

In entrambi i casi, Vásquez osserva che la nuova relazione di El Salvador con Bitcoin è un esperimento che altri paesi stanno osservando con molta attenzione.

"Altri paesi probabilmente aspetteranno e vedranno l'attuazione di El Salvador, se funziona, se è vantaggiosa, se attira più investimenti stranieri", ha detto.
 

_________

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

____
Per saperne di più:

- Adozione di Bitcoin in stile El Salvador per altre 5 nazioni

- "Il test per il mining BTC di Bukele è un 'pessimo affare'"

- El Salvador sarà un vero test per le reti livello-2 di Bitcoin 
- El Salvador porta un nuovo enigma globale: Cos'è Bitcoin e Come tassarlo?