Come acquistare il nuovo token BTC20 – Guida semplificata

Sauro Arceri
| 6 min read

Il token BTC20 è parte di una nuovissima prevendita di criptovalute Proof-of-Stake sulla base tecnica di Bitcoin, che sfrutta le recenti tendenze della blockchain.

Nella nostra guida semplificata illustreremo un processo in cinque fasi per acquistare i token BTC20. Inoltre evidenzieremo i casi d’uso e l’utilità futura della piattaforma.

I token BTC20 sono disponibili al prezzo unitario di 1 dollaro e la prevendita sta cercando di ricreare il fascino del lancio iniziale di Bitcoin, avvenuto nel 2011. A soli due giorni daIl’inizio della prevendita, il progetto ha già raccolto più di 170.000 dollari.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Cos’è il token BTC20?


BTC20 è un’innovativa criptovaluta Proof-of-Stake (PoS) che sfrutta la sicurezza della rete Ethereum per offrire agli investitori un’opportunità unica di reddito passivo.

Ispirandosi alle origini di Bitcoin, quando il suo prezzo era di appena 1 dollaro, BTC20 mira a migliorare la funzionalità della principale criptovaluta aggiungendo il meccanismo di staking alle sue caratteristiche.

La funzione di staking di BTC20 consente agli investitori di ottenere un reddito passivo, migliorando il valore intrinseco del token e creando al contempo un maggiore coinvolgimento da parte della comunità.

Come per Bitcoin, il tetto di offerta della piattaforma è di 21 milioni di token. La prima fase prevede la vendita di 3 milioni di token. Una volta raggiunta la piena sottoscrizione, si procederà a una seconda offerta di altri 3,05 milioni di token. Insieme, questi 6,05 milioni di token riflettono il volume di circolazione iniziale di Bitcoin.

Dopo la prevendita, i restanti 14,95 milioni di token saranno bloccati in modo sicuro all’interno del contratto di staking. Questo contratto consente ai titolari di BTC20 di puntare i propri token e di partecipare alla distribuzione delle ricompense.

Questa raccolta fondi mira a generare 6,05 milioni di dollari per espandere l’ecosistema BTC20. La piattaforma ha raccolto oltre 110.000 dollari nelle prime 48 ore dal lancio, dimostrando un forte sostegno da parte della comunità.

Staking e ricompense


BTC20 adotta un modello PoS, un’alternativa a risparmio energetico rispetto alla Proof-of-Work (PoW) di Bitcoin, e pone le basi per le ricompense di staking.

Secondo il whitepaper di BTC20, il sistema di ricompense rispecchia il programma di rilascio dei token di Bitcoin. Ogni conferma di blocco rilascia un numero fisso di token BTC20 a coloro che hanno effettuato le puntate.

La quota di ricompensa che un individuo guadagna è proporzionale al numero di token che ha puntato; di conseguenza, puntando più gettoni si guadagnano quote di ricompensa maggiori.

Questo metodo promuove un ecosistema che favorisce gli investimenti a lungo termine, la decentralizzazione e il coinvolgimento attivo della comunità.

La roadmap di BTC20 e i casi d’uso futuri


La roadmap evidenzia un percorso chiaro per il token. Dopo la prevendita, BTC20 creerà un contratto di staking immutabile, offrendo agli investitori uno spazio per iniziare a puntare i token e guadagnare ricompense.

In seguito, il progetto mira a stringere partnership strategiche e a trovare impiego nelle app decentralizzate, aumentando il valore e l’utilità del token. La crescente concorrenza nel settore DeFi significa che BTC20 deve differenziarsi al fine di dimostrare il proprio valore a potenziali partner e utenti.

Le future applicazioni del token potrebbero anche comportare ruoli di governance nell’ecosistema BTC20, assicurando agli investitori la possibilità di avere voce in capitolo nelle decisioni chiave della piattaforma.

Con la crescita del mercato delle criptovalute, l’introduzione di BTC20 nel più ampio ecosistema delle blockchain potrebbe rappresentare un cambiamento di gioco. La futura interoperabilità con altre catene potrebbe potenzialmente ampliare l’utilità di BTC20, creando opportunità più diversificate per i titolari.

Se esaminato sotto questa prospettiva, il token BTC20 non si limita a rispecchiare il passato di Bitcoin, ma si prepara a un futuro innovativo.

Inoltre, con un programma di rilascio dei token distribuito sui prossimi 120 anni, BTC20 offre un’opportunità di investimento costante e a lungo termine, in linea con l’approccio iniziale di Bitcoin.

Come acquistare il token BTC20 – Guida semplificata


Se l’opportunità di acquistare Bitcoin al prezzo di un solo dollaro è ormai passata, con i token BTC20 è ancora possibile. Vediamo come fare in modo semplice, suddividendo il processo di acquisto in cinque fasi.

Fase 1 – Impostare un portafoglio crittografico

Installate un portafoglio di criptovalute compatibile con il sito della prevendita di BTC20, come MetaMask, Ledger o Trust Wallet. Il portafoglio MetaMask è particolarmente adatto in quanto dispone di un’estensione per il browser e di un’applicazione per dispositivi mobili.

Trust Wallet e Ledger sono accessibili sul sito di prevendita tramite un widget chiamato WalletConnect. Trust Wallet, collegato a Binance, è un’opzione mobile-friendly su Google Play e Apple App Store.

In alternativa, è possibile collegarsi al sito di BTC20 utilizzando la propria e-mail tramite “Web3Auth”.

Fase 2 – Acquistare criptovalute o pagare con carta

Successivamente, avrete bisogno di ETH, USDT o BNB per le transazioni sulla pagina di prevendita di BTC20.

È possibile acquistarli su un qualsiasi exchange di criptovalute, dopodiché bisognerà inviarli al vostro portafoglio oppure avviare direttamente l’acquisto. Inoltre, sono possibili transazioni con carta tramite un fornitore terzo, Wert. In questo caso, è necessario avere pronto l’indirizzo del proprio portafoglio di criptovalute.

Fase 3 – Collegare il portafoglio al conto

Per acquistare BTC20, è necessario collegare il proprio portafoglio digitale alla piattaforma di prevendita. Premete “connetti portafoglio”, selezionate il vostro portafoglio preferito e impostate il tipo di criptovaluta che desiderate utilizzare per l’acquisto dei token BTC20.

Ricordate che nessun progetto di criptovaluta autentico vi chiederà mai di fornire la vostra frase seed. Se vi viene chiesto, è probabile che si tratti di una truffa.

Fase 4 – Acquistare i token BTC20

Con il vostro portafoglio collegato, specificate la quantità di criptovaluta che volete scambiare con BTC20. Cliccate su “Acquista gettoni $BTC20” e seguite le istruzioni sullo schermo per completare la transazione. Fate attenzione alle potenziali commissioni di gas.

Fase 5 – Reclamare i token BTC20


Tutti i gettoni BTC20 acquistati rimarranno sulla piattaforma fino al completamento della prevendita. Per reclamarli, visitate la pagina dopo che la prevendita sarà conclusa, cliccate su “Claim” e confermate la transazione.

Gli aggiornamenti sulle date di richiesta e sui dettagli del lancio saranno forniti sul portale. Per gli ultimi aggiornamenti sull’orario di rivendicazione, la data e le prossime inserzioni, è possibile seguire il feed Twitter di BTC20.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Conclusione


BTC20 offre un’opportunità interessante, con i token a 1 dollaro, rispecchiando il fascino dei primi giorni di Bitcoin ma con un tocco di moderna tecnologia blockchain. Il progetto ha già raccolto oltre 110.000 dollari in soli due giorni.

Durante la prevendita di BTC20, è possibile acquistare i token collegando il proprio portafoglio digitale al sito ufficiale e scambiando ETH, USDT o BNB con BTC20, oppure utilizzando una carta bancaria per acquistare le criptovalute da scambiare successivamente con i token.

Controllate sempre due volte le transazioni prima di approvarle e utilizzate solo link convalidati. L’unico sito autorizzato per acquistare i token BTC20 prima che vengano quotati su DEX e CEX è btc20.com.

Ricordate che è fondamentale esaminare e comprendere le tendenze del mercato prima di tuffarsi a capofitto nell’investimento. La fase di prevendita offre una grande opportunità di unirsi al viaggio di BTC20 in anticipo, con il potenziale di solidi rendimenti nel corso dei previsti 120 anni di distribuzione dei token.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social