04 mag 2022 · 2 min read

Microstrategy esplora opzioni di rendimento sui suoi Bitcoin

Microstrategy
Fonte: AdobeStock / photo_gonzo

 

L'azienda americana MicroStrategy ha affermato che sta valutando la possibilità di generare un rendimento sulle sue disponibilità di bitcoin (BTC). Attualmente, l'azienda possiede 129.218 BTC (4,97 miliardi di dollari). La maggior parte di questa cifra è "non vincolata" ed è detenuta a nome della sua filiale MacroStrategy.

La società, che ha acquistato BTC utilizzando il suo bilancio, ha emesso un rapporto sulle prestazioni finanziarie per il primo trimestre del 2022, dove ha osservato che potrebbe "prudentemente esplorare future opportunità di generazione di rendimento" sui suoi token "non vincolati". Questo significherebbe escludere i 19.466 BTC (748,6 milioni di dollari) che la società ha utilizzato per assicurarsi un prestito triennale di 205 milioni di dollari della banca Silvergate il mese scorso. E questo significherebbe che MicroStrategy potrebbe "esplorare" le sue opzioni di generazione di rendimento con ben 95.643 BTC (3,68 milioni).

Grosse perdite a causa del mercato di Bitcoin

Tuttavia, anche se la strategia di acquisto di BTC dell'azienda potrebbe rivelarsi accorta nel lungo termine, sembra che il dolore a breve termine possa essere inevitabile. Un mercato BTC stagnante negli ultimi mesi ha portato a perdite cumulative di svalutazione di oltre 1 miliardo di dollari per MicroStrategy, oltre a costi aggregati del valore di 4 miliardi di dollari.

La società ha spiegato che "la base di costo originale e il valore di mercato" dei suoi bitcoin in possesso erano "rispettivamente 3,967 miliardi di dollari e 5,893 miliardi di dollari". Questo, ha notato "riflette un costo medio per bitcoin di circa 30.700 dollari e un prezzo di mercato per bitcoin di 45.602,79 dollari".

Bitcoin sta attualmente scivolando verso un valore di 38.000 dollari, dopo settimane passate a oscillare sotto la soglia dei 40.000 dollari.

Tuttavia, sembra improbabile che MicroStrategy possa "esplorare" le sue opzioni di rendimento con la totalità dei suoi BTC "non vincolati". Se il valore di BTC dovesse scendere significativamente nel corso del prestito di Silvergate, MicroStrategy dovrebbe aumentare la quantità di BTC usata come garanzia nel prestito per evitare una margin call.

Ma il più alto dirigente finanziario dell'azienda, Phong Le, ha notato che i prezzi di bitcoin dovrebbero scendere di circa il 50% dai livelli attuali prima che una tale chiamata abbia luogo. MicroStrategy ha seguito la sua mossa riguardante il prestito con un altro acquisto di BTC - spendendo circa 190,5 milioni di dollari in token.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più: 
- MicroStrategy spende 191 milioni di dollari in Bitcoin
- Nuovo investimento in Bitcoin di Microstrategy
- MicroStrategy inizia il 2022 spendendo 25 milioni USD in BTC
- Mercati finanziari non sono pronti per i bond basati su BTC 
- "BTC sta per essere accolto" dal governo degli Stati Uniti
- Saylor: BTC è una proprietà digitale, ETH un titolo digitale