06 aprile 2021 · 2 min read

Gli investitori di Polkadot indifferenti alle notizie di Tether

Gli investitori di Polkadot (DOT) sembrano non essere impressionati dalla notizia che la stablecoin più popolare stia arrivando su questa blockchain.

Fonte: Adobe/Anneleven

L'emittente della stablecoin, Tether, ha annunciato oggi che tether (USDT) verrà lanciata su Polkadot, diventando la prima stablecoin su questa rete.

Tuttavia, DOT, al sesto posto per capitalizzazione di mercato, sta muovendo al ribasso oggi dopo aver registrato un rally del 25% in una settimana. Alle 14:20 UTC viene scambiato a 42,82 USD ed è in ribasso del 2% in un giorno, diventando la moneta con le prestazioni peggiori nella top 10 dei club di oggi.

In entrambi i casi, USDT dovrebbe andare live sulla rete Kusama, prima di essere distribuito sulla mainnet Polkadot, una blockchain creata da Gavin Wood, co-fondatore di Ethereum (ETH) e sviluppata da Web3 Foundation.

Come riportato, la versione sperimentale di Polkadot, chiamata Kusama, è stata lanciata a luglio 2019, con condizioni economiche reali, per consentire agli sviluppatori di sperimentare e testare un ambiente simile a Polkadot. Meno di un anno dopo, nel maggio 2020, anche Polkadot Network, uno delle 10 migliori ICO del 2017, è andato live.

Polkadot è un protocollo frammentato che consente a diverse reti blockchain di operare insieme. Consente la connessione e il lancio di applicazioni blockchain utilizzando parachain (blockchain sovrane, o frammenti, con funzioni uniche) per collegarsi a reti diverse.

Il lancio di USDT su Polkadot è in attesa della formazione di queste parachain, come catene indipendenti che possono avere i propri token ed essere ottimizzate per casi d'uso specifici, afferma il comunicato stampa inviato via email. Parachains verrà lanciato per la prima volta su Kusama, motivo per cui USDT verrà implementato su quella rete prima di diventare disponibile su Polkadot.

L'annuncio diceva che,

L'obiettivo è garantire che quando USDt sarà disponibile, diventerà la prima stablecoin in assoluto sulla rete Polkadot.

Secondo la road map di Polkadot, la rete è attualmente nella fase di "lancio della parachain". Verranno prima testati su reti di prova come Rococo, quindi saranno lanciati sul terreno di prova di Kusama e infine su Polkadot, che segnerà il lancio completo della rete. "Polkadot è ora sulla buona strada per lanciare diverse parachain nel 2021", ha detto.

Per Paolo Ardoino, Responsabile della Tecnologia di Tether e dell'exchange di criptovalute Bitfinex, la società prevede "una pronta diffusione del token Tether in quanto alimenta l'emergente ecosistema DeFi [finanza decentralizzata] di Polkadot". Ardoino ha aggiunto che, con la sua struttura parachain, Polkadot "ha la capacità di crescere in modo significativo nei prossimi anni [...] grazie al suo alto livello di scalabilità".

Allo stesso tempo, "i team che creano applicazioni decentralizzate con in mente un futuro multi-chain stanno cercando sempre più stablecoin consolidate che operano su numerose reti per garantire un'esperienza fluida per i propri utenti", ha affermato Peter Mauric, Capo delle Relazioni Pubbliche di Parity Technologies, che sono state il team di sviluppo principale iniziale di Polkadot. Il lancio di USDT su Kusama e Polkadot è "un passo cruciale" verso tale obiettivo, "in cui gli sviluppatori saranno in grado di comporre senza problemi applicazioni senza fiducia attraverso catene, reti e comunità", ha affermato.

USDT funziona su una serie di blockchain differenti, tra cui Algorand (ALGO) Ethereum, Tron (TRX), EOS,OMNI, OMNI, Liquid  Network e Bitcoin Cash (BCH) Simple Ledger Protocol (SLP).

___

Pet saperne di più:
- Tether's Supply Dominance Hits Record Low as USDC & Co Rise
- Tether's Assets Exceeded Its Liabilities (On February 28) - Auditor
- Polkadot: A Bet Against Maximalism w/ Gavin Wood
- Why Is Polkadot Mainnet News Important to Blockchain Adoption?
- Stablecoins May 'Penetrate Non-Crypto Markets' & Surpass USD 100B in 2021