18 maggio 2021 · 3 min read

Settimane di lateralizzazione in vista per Bitcoin

I bitcoiners sperano che bitcoin (BTC) diventerà più forte di prima dopo la recente battuta d'arresto dei prezzi alimentata da Elon Musk, ma le persone del calibro dell'amministratore delegato di Galaxy Digital Michael Novogratz affermano che le acque agitate potrebbero essere un vantaggio almeno per le prossime settimane mentre i nuovi entranti fanno vendite mossi dal panico.

Fonte: Adobe/alexaphotoua

BTC ha avuto un mese turbolento dopo mesi di crescita costante ed è sceso nella fascia medio-bassa a 40.000 dollari Americani nella maggior parte degli exchange durante il fine settimana. Il token sta attualmente effettuando un recupero lento e instabile.

Molti hanno incolpato le liquidazioni di massa nel mercato dei derivati per il calo dei prezzi, con alcuni investitori apparentemente più recenti che hanno deciso di ridurre le loro perdite dopo che la Tesla di Musk ha annunciato che avrebbe smesso di accettare BTC citando le preoccupazioni ambientali legate al mining come ragioni. Musk ha anche negato che Tesla avesse liquidato il resto dei suoi BTC acquistati all'inizio di quest'anno per un valore di 1,5 miliardi di dollari.

In un'intervista con Bloomberg TV, Novogratz ha affermato che la fascia di prezzo da 40.000 a 50.000 dollari Americani era attualmente equa e ha aggiunto una difesa del mining di BTC, affermando:

“Penso che ci consolideremo per un po': da quattro a sei settimane. [...] Ho preso i commenti sul mining [di Musk] per buoni. Non credo che sia specifico per Bitcoin. Questo è tutto specifico: il mercato dell'oro, YouTube. Usano tutti molta elettricità. Ed Elon ha attività nel campo dell'energia pulita".

E il capo di Galaxy ha affermato che l'industria delle criptovalute nel suo insieme stava lavorando ad iniziative legate a Environmental, Social and Corporate Governance (ESG), con alcuni che già pianificano di mitigare l'impatto ambientale dei miner con progetti di compensazione del carbonio e crediti di carbonio.

Ha detto:

“Come tutti i settori, l'ESG è importante. E l'industria delle criptovalute, incluso Galaxy, se ne occuperà. "

La scorsa settimana, Galaxy Digital Research ha pubblicato un rapporto in cui afferma che l'industria dell'oro e il sistema bancario utilizzano molta più elettricità rispetto alla rete Bitcoin.

Source: Galaxy Digital Research

"La narrativa del consumo di energia [proof-of-work] è sfumata, per non dire altro, e quello che segue sarà un test per la convinzione dell'intero mercato Bitcoin", ha detto Glassnode, un fornitore di analisi del mercato cripto, nel loro ultimo rapporto.

Per gli osservatori dei prezzi, nel frattempo, Novogratz si è detto fiducioso in una svolta normativa. Galaxy e altri sperano di ottenere l'approvazione dell'American Securities and Exchange Commission per un exchange-traded fund (ETF) di BTC "alla fine di quest'anno o all'inizio del prossimo", definendo l'approvazione "il prossimo catalizzatore" per la crescita dei prezzi.

Ha aggiunto: "Non perdiamo di vista il quadro generale per qualche dettaglio. Stiamo attraversando un passaggio generazionale in questa evoluzione della blockchain cripto, in cui l'infrastruttura finanziaria sta iniziando ad essere ricostruita. Questo processo sta prendendo slancio."

Nel frattempo, Glassnode ha osservato "nuovi entranti che fanno vendite date dal panico" e BTC "HODLers che si fanno avanti per acquistare ai livelli più bassi".

L'analista ha anche sottolineato che, sebbene questa sia la correzione più profonda dell'attuale mercato rialzista, è coerente con i cinque principali cali durante il rialzo del 2017.

Durante la correzione di maggio, "un totale di 1,1 milioni di indirizzi hanno speso tutte le monete che avevano durante questa correzione, dando ancora una volta la prova che la vendita data dal panico è attualmente in corso", ha detto Glassnode, aggiungendo che il numero di indirizzi che sono in accumulo è aumentato dell' 1,1% dal recente minimo.

Inoltre, secondo l'azienda, l'offerta detenuta dagli hodler a lungo termine è tornata in modalità accumulo, un modello che ricorda ancora una volta il picco del 2017.

Hanno anche notato che un modello di vendita data dal panico è simile a quello osservato al picco macro del 2017. L'azienda, tuttavia, non ha escluso che, questa volta, potrebbe trattarsi di una respinta (pull-back) in un arco temportale maggiore all'interno di un ciclo rialzista, poiché le mani deboli capitolano e le mani più forti ricominciano ad accumulare monete a miglior prezzo.

Nel frattempo, Novogratz ha trasmesso un messaggio anche per i sostenitori di ethereum (ETH), sostenendo che il token potrebbe oscillare tra i 2.800 e i 4.000 dollari Americani nel periodo di consolidamento e che sarebbe durato fino a sei settimane.

Alle 10:21 UTC, BTC viene scambiato a 44.975 dollari Americani ed è in ribasso di meno dell'1% in un giorno e di quasi il 20% in una settimana. Anche ETH è sceso di meno dell'1%, scambiato a 3.475 dollari Americani. È sceso del 13% in una settimana.

____

Per saperne di più: 
- Fundstrat's Tom Lee Boosts Bitcoin Target 25% Despite Musk's Criticism
- Bitcoin May Double This Year Despite Energy Concerns - Pantera CEO

- Traders Rotate From Bitcoin To Alts, While JPMorgan Sees Ether As Overvalued
- If History Rhymes, ETH Might Hit USD 19K; Downside Risk Stronger Than BTC's