Cosa accadrà a Bitcoin in un ambiente di aumento dei tassi?

 

Bitcoin
Fonte: Adobe/fesenko

 

Gli investitori hanno trascorso gli ultimi 10 anni, seguendo livelli senza precedenti di allentamento quantitativo (QE), aspettandosi di vedere l'inflazione iniziare a prendere piede, solo per non accadere. Forse una delle spiegazioni più plausibili è che i meccanismi di trasmissione non hanno funzionato come previsto, con il QE spesso utilizzato in modo improduttivo, in cui le aziende hanno sfruttato i bassi rendimenti obbligazionari per riacquistare azioni, piuttosto che iniziative di crescita. C'è voluta una crisi sanitaria mondiale (COVID) per esporre la logora rete logistica globale, evidenziando significativi problemi nell'offerta che hanno contribuito a spingere l'inflazione a livelli che non si vedevano negli Stati Uniti dal giugno 1982.

La sensibilità di Bitcoin alle azioni della Fed

Abbiamo visto negli ultimi verbali del FOMC che la Federal Reserve (Fed) statunitense è sempre più preoccupata per la minaccia inflazionistica negli Stati Uniti, spingendola a considerare di porre fine al tapering del QE prima del previsto dai mercati, considerando 4 rialzi dei tassi di interesse nel 2022, piuttosto che il consenso di solo 2 circa 6 mesi fa. Questa volta sembra che la Federal Reserve statunitense potrebbe porre fine al tapering e aumentare nuovamente i tassi di interesse come hanno iniziato nel 2015.

Cosa accadrà a Bitcoin (BTC) in un ambiente di aumento dei tassi? Bitcoin è aumentato del 51% 6 mesi dopo il primo rialzo dei tassi nel 2015, ma riteniamo che da allora bitcoin sia maturato in modo significativo ed è quindi probabile che si comporti in modo diverso e probabilmente in linea con altri beni reali (inflazionistici). Pertanto, è probabile che l'analisi di come altri beni reali si siano comportati nei precedenti cicli di rialzo dei tassi ci dia un'idea di come potrebbe comportarsi Bitcoin.

La struttura degli aumenti dei tassi di interesse

Sebbene ogni ciclo storico di aumento dei tassi sia in qualche modo diverso, esistono delle somiglianze. Per rappresentare al meglio lo scenario odierno, abbiamo identificato cinque dei nove potenziali cicli di inasprimento post-Bretton Woods. I periodi di dicembre 1976, dicembre 1986, febbraio 1994 e giugno 2004 e 2015 sono i più vicini a oggi in quanto rappresentano periodi in cui i tassi erano in calo o relativamente bassi per un lungo periodo di tempo in anticipo. Ci incoraggia il fatto che l'analisi evidenzia una sorprendente coerenza in ciascuno dei cinque periodi osservati.

Bitcoin

L'oro durante gli aumenti dei tassi

L'oro è un esempio in cui la performance non è stata costante: nel 1976, 1986 e 2004 i prezzi sono aumentati rispettivamente del 22%, 25% e 11%, mentre nel 1994 i prezzi sono diminuiti del 2,6% un anno dopo il primo aumento. L'inflazione è stata la probabile colpevole degli aumenti nel 1976 e nel 1986, ma non nel 2004, dove l'inflazione era meglio controllata. Un fattore di differenziazione chiave nel 1994 è stato che i tassi di interesse reali sono aumentati del 3%, mentre negli altri periodi sono rimasti piatti o negativi, a conferma che l'aumento dei tassi di interesse reali tende a essere negativo per l'oro. Le materie prime industriali, un'altro asset reale, tendono a comportarsi in modo simile durante i cicli di rialzo dei tassi. L'S&P 500 è tecnicamente una vero asset e tende a salire inizialmente, ma poi inizia a vendere, probabilmente a causa dell'inasprimento delle condizioni di credito che intacca la redditività aziendale.

USD prima degli aumenti dei tassi

USD prima degli aumenti dei tassi tende a rimanere piatto o a salire, ma in ogni caso è stato volatile ed è sceso in media del 7% entro un anno. Questo fatto può essere controintuitivo in quanto la costrizione dell'offerta di moneta porta a un minor numero di dollari in circolazione. Riteniamo che la spiegazione più probabile di ciò sia che i mercati tendano a valutare pienamente la prospettiva di un'economia più forte e di migliorare il mercato del lavoro prima che si verifichi l'evento. Sembra che USD si comporti in modo simile, dal novembre 2021 USD si è rafforzato rispetto a un'ampia serie di valute, mentre Bitcoin, che viene scambiato in modo inverso rispetto all'USD, è stato svenduto.

La Fed influenza la curva dei tassi di interesse

La politica monetaria dovrebbe essere proattiva e poiché l'inflazione è un indicatore in ritardo dello stato dell'economia, si potrebbe sostenere che la Fed è già dietro la curva. Va tenuto presente che la politica monetaria ha anche un impatto ritardato sull'economia di 1-2 anni, quindi è improbabile che gli aumenti dei tassi di interesse a partire da oggi abbiano un impatto immediato.

La liquidità creata dal QE e i tassi di interesse eccezionalmente bassi hanno causato un enigma ad alto rischio per la Fed. Man mano che il QE viene progressivamente rimosso e i tassi di interesse iniziano a salire, aumenta il rischio di una correzione disordinata dei mercati azionari e obbligazionari che sono diventati così dipendenti da questo stimolo e sono stati spinti a livelli record. Da un lato, la Fed ha un mandato per controllare l'inflazione, ma ha anche un mandato per la stabilità dei prezzi, quindi è molto difficile vedere come la Fed possa controllare entrambi al momento.

Anche la potenza di fuoco (l'importo che i tassi di interesse possono essere aumentati) della FED deve essere presa in considerazione e, a prima vista, i rapporti di servizio del debito delle famiglie sembrano sani, con una media del 9,1% del debito delle famiglie speso per il servizio del debito, il punto più basso dall'inizio delle registrazioni. Anche le società sembrano in buona salute, con un debito netto sull'EBITDA (utili prima di interessi, tasse, ammortamenti e svalutazioni) a 1,3 anni rispetto alla media a lungo termine di 1,7 anni. Ciò suggerisce che la Fed ha una notevole potenza per aumentare i tassi di interesse prima che inizi a stressare l'economia.

Bitcoin

Sebbene ci siano alcuni settori dell'economia in cui l'indebitamento netto sull'EBITDA non sembra così sano, in particolare servizi di pubblica utilità, energia e assistenza sanitaria, che si trovano in una posizione peggiore ora rispetto a prima della crisi finanziaria del 2008. Sebbene il debito netto tecnologico sull'EBITDA sia al massimo dal 1998, è ancora basso rispetto ad altri settori. Una delle conseguenze indesiderate di un aumento troppo aggressivo dei tassi di interesse potrebbe essere un aumento delle insolvenze e della disoccupazione in questi settori cruciali dell'economia, causando disordini sociali e una maggiore instabilità politica.

E' probabile che Bitcoin si comporti come l'oro

Riteniamo probabile che Bitcoin si comporti in modo simile all'oro e ad altri asset reali, essendo prezzato in dollari USA ed essendo di fornitura fissa. Abbiamo già visto nel dicembre 2021 e nel gennaio di quest'anno che Bitcoin è estremamente sensibile alla minaccia di rialzi dei tassi di interesse, avendo venduto quasi il 30% dai suoi massimi in quella che riteniamo sia una reazione all'inflazione e alla crescente probabilità di un maggior numero di rialzi dei tassi nel 2022. A lungo termine, vediamo che esiste un alto rischio di un errore della politica della Fed (aspettare troppo a lungo e poi aumentare i tassi di interesse in modo troppo aggressivo), con il dollaro che poi si svende, entrambi probabilmente supporterà Bitcoin e altri beni reali.
_____

Il pezzo è apparso per la prima volta in CoinShares 2022 Digital Asset Outlook.
_____

James Butterfill è Investment Strategist presso la principale società europea di investimento in asset digitali CoinShares.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
Per saperne di più:
- Come l'economia globale potrebbe influenzare le crypto?
- IMF Warns of Dangers of Fed’s Rate Rise, Brazil Says Inflation ‘Won’t Be Temporary in West’
- Arthur Hayes dà consigli di investimento sulle criptovalute
- Due scenari in gioco per il crypto market nel 2022
- Inflation Is the Biggest Test Yet for Central Bank Independence