30 marzo 2021 · 2 min read

I giganti della tecnologia sudcoreana traggono vantaggio dalla "crescente domanda di criptovaluta"

Un nuovo rapporto ha suggerito che i due maggiori titani tecnologici della Corea del Sud focalizzati su Internet, Kakao e Naver, potrebbero essere ben preparati per fare il passo successivo nell'espansione delle attività legate alla criptovaluta e allo scambio di criptovalute.

Entrambi hanno già messo un piede saldamente nella porta della crittografia, ma stanno ancora facendo dei piccoli passi cauti, piuttosto che precipitarsi di testa.

Kakao, l'operatore dell'app di chat KakaoTalk e di una serie di servizi finanziari e di pagamento, ha lanciato una sussidiaria blockchain chiamata Ground X, così come il protocollo blockchain Klaytn, il cryptoasset klay e il wallet cripto Klip, che è collegato all'interfaccio KakaoTalk.

È stato anche uno dei primi investitori nell'exchange di criptovalute Upbit.

Naver, nel frattempo, è il comproprietario e fondatore dell'app di chat rivale Line. Sebbene Line abbia goduto di una limitata penetrazione nel mercato in Corea del Sud, è stato un successo strepitoso in Giappone, dove è il servizio di messaggistica più utilizzato nel paese.

E per EDaily, le aziende potrebbero essere tentate di fare mosse più audaci nelle prossime settimane.

La capitalizzazione di mercato di klay, secondo le stime di mercato, è di circa 33,5 miliardi di dollari, una cifra che, se corretta, equivarrebbe a circa l'86% della capitalizzazione di mercato totale di Kakao.

Ciò potrebbe ispirare Kakao a colpire mentre il ferro è caldo, con un accademico che dice ai media che i clienti in Corea del Sud sono sempre più interessati a soluzioni che permettano loro di spendere le loro criptovalute.

Il professor Park Soo-yong della Sogang University ha affermato che "la domanda di pagamenti in criptovaluta da parte dei consumatori è in aumento. Il professore ha aggiunto che "i tentativi delle aziende di introdurre elementi di criptovaluta nella sfera dei pagamenti continueranno", sostenendo che le recenti mosse di aziende come Tesla negli Stati Uniti le hanno incoraggiate.

Un'azienda di pagamenti chiamata Danal ha avuto successo anche con la sua app Paycoin basata su crittografia, che consente ai clienti di pagare in catene come Domino's Pizza, BBQ Chicken, il gigante della vendita al dettaglio Kyobo e Golf Zone utilizzando le cripto. Anche le principali catene di supermercati e cinema seguiranno accordi di partnership.

Gli autori del rapporto hanno anche parlato della possibilità di una collaborazione Line-Naver nel mercato delle criptovalute sudcoreano, sebbene Line abbia rifiutato di confermare o negare la possibilità di una tale mossa e ha affermato che era "troppo presto" per muoversi dopo una nuova legge specifica sulle cripto promulgata nel paese la scorsa settimana.

Tuttavia, il media ha affermato che Naver era "interessato" ad esplorare possibili strade commerciali come soluzioni di condivisione di book di ordini per gli scambi nazionali di criptovalute attraverso le operazioni cripto di Line in Giappone.

Il media ha anche menzionato le voci che hanno iniziato a circolare all'inizio di questo mese secondo cui Naver sta esplorando un accordo per acquistare una partecipazione in Bithumb, il principale exchange di criptovalute sudcoreano.