Home NewsBitcoin News

Hodlers a lungo termine di Bitcoin comprano sui minimi

Di Fredrik Vold
Hodlers a lungo termine di Bitcoin comprano sui minimi 101
Fonte: Adobe/Myst

Nonostante il crollo brutale del prezzo della scorsa settimana, una nuova analisi ha dimostrato che gli "hodlers" di bitcoin (BTC) non sono ancora spaventati e sembrano invece utilizzare i minimi come opportunità di acquisto.

Secondo il report, preparato dalla società di analisi blockchain Glassnode e pubblicato giovedì, una metrica nota come "Cambio di posizione netta degli Hodler" sta attualmente mostrando una lettura sopra lo zero (area verde sul grafico), indicando che gli hodler in media stanno accumulando nuovamente bitcoin.

Allo stesso modo, un valore sotto lo zero, indicata da un'area rossa sul grafico, significherebbe che gli hodlers a lungo termine sono diventati venditori netti, come si è visto per un breve periodo attorno al principale sell-off della scorsa settimana.

Hodlers a lungo termine di Bitcoin comprano sui minimi 102
Fonte: Glassnode

"Possiamo vedere che questo febbraio, quando i prezzi si sono avvicinati a 10.000 USD, gli hodlers hanno smesso di accumulare altri BTC, potenzialmente identificandolo come un top di mercato", ha osservato Glassnode, aggiungendo che "durante il crollo della scorsa settimana, gli hodlers hanno iniziato ad accumulare, mostrando fiducia verso BTC in questa fascia di prezzo. "

"Gli investitori a lungo termine sembrano aver identificato questo come il fondo, che l'aumento dei prezzi di oggi supporta”, il rapporto ha inoltre sottolineato.

La relazione di Glassnode sembra quindi supportare in generale il sentimento positivo verso bitcoin ultimamente.

Secondo uno stratega tecnico presso Fundstrat Global Advisors , Rob Sluymer, BTC si è mantenuto al di sopra della media di 200 settimane, che considera un importante livello di supporto strutturale a lungo termine per la maggior parte delle classi di asset, e quello che ha funzionato per le criptovalute sia nel 2015 che nel 2018.

"Per ora, tecnicamente daremo di nuovo al bitcoin il vantaggio del dubbio che sta tentando di toccare il fondo ma riconoscere che probabilmente il bitcoin avrà bisogno di mesi di consolidamento per riparare il danno tecnico ora in atto", ha riferito a Bloomberg.

Vijay Ayyar, responsabile dello sviluppo commerciale presso l'exchange di criptovalute Luno con sede a Singapore, ha aggiunto che i prezzi recenti erano potenzialmente inferiori ai costi di gestione per molti minatori. "Anche i minatori stanno acquistando Bitcoin a questi prezzi, quindi potrebbe esserci anche questo aspetto", ha detto a Bloomberg.

Al momento della stesura di venerdì (10:30 UTC), bitcoin ha già visto una forte ripresa dal crollo della scorsa settimana, recuperando oltre il 70% dal suo minimo di 3.858 USD del 13 marzo. Nelle ultime 24 ore, il guadagno è stato di quasi il 24% per l'asset digitale numero uno, che attualmente viene scambiato ad un prezzo di 6.725 USD.

Hodlers a lungo termine di Bitcoin comprano sui minimi 103

Più Articoli