Home NewsBitcoin News

Regolamenti e liquidità determinano gli investimenti istituzionali in cripto

Di Jaroslaw Adamowski
Regolamenti e liquidità determinano gli investimenti istituzionali in cripto 101
Fonte: Adobe/iQoncept

Una regolamentazione più chiara e una migliore liquidità guideranno gli investitori istituzionali verso le criptovalute negli anni a venire, affermano i manager di fondi britannici e americani.

Questi sono i risultati di un sondaggio condotto dalla compagnia di assicurazioni di criptovalute Evertas , riporta l'Institutional Asset Manager.

L'azienda ha intervistato investitori istituzionali che gestiscono collettivamente 78,4 miliardi di dollari di asset, parlando con un totale di 50 investitori istituzionali a luglio. La società ha aggiunto che 25 dei manager risiedono nel Regno Unito, mentre il resto negli Stati Uniti.

L'indagine ha rilevato che il 26% degli intervistati si aspettava un aumento "drammatico" di tali investimenti effettuati dai gestori dei fondi pensione, nonché da assicuratori, family office e persino fondi sovrani nei prossimi cinque anni.

Un ulteriore 64% prevede di vedere un “leggero” aumento. Nel caso degli hedge fund, questi numeri sono più alti: rispettivamente 32% e 48%.

Alla domanda sulle ragioni alla base di questo potenziale aumento degli investimenti in criptovaluta, l'84% degli intervistati ha affermato che la migliore infrastruttura normativa dei mercati stimolerebbe il cambiamento. 8 su 10 hanno risposto che ciò sarebbe dovuto a un aumento delle dimensioni dei mercati delle criptovalute, un fatto che garantirebbe una maggiore liquidità.

E il 76% si aspetta che le criptovalute attraggano più investimenti dopo che altri gestori di fondi tradizionali e società di servizi finanziari decideranno di stabilire un punto d'appoggio nel mercato, fornendo una più ampia selezione di fondi e veicoli di investimento.

J. Gdanski, CEO e fondatore di Evertas, ha dichiarato:

“La nostra ricerca mostra che gli investitori istituzionali sono entusiasti di aumentare la loro esposizione alle criptovalute e agli asset cripto in generale, ma ci sono chiaramente molte questioni riguardanti l'infrastruttura che supporta questi mercati che ancora li preoccupano. Questi chiaramente devono essere affrontati se si vuole realizzare il pieno potenziale di investimento da parte degli investitori istituzionali in criptovalute. "

Istituita nel 2017, Evertas afferma di aver ottenuto una licenza dalla Bermuda Monetary Authority per operare come assicuratore di classe 3A. All'inizio del 2020, la società ha completato un round di finanziamento della fase iniziale, raccogliendo circa 2,8 milioni di dollari.

Più Articoli