Vi siete persi l’airdrop di JUP? Ecco tutti quelli da non perdere a febbraio

Aniello Raul Barone
| 2 min read

Siamo ancora a Natale in pieno febbraio? Sembra proprio di sì, visto che dallo scorso autunno ogni mese è stato un po’ come distribuire i regali di fine anno per gli utenti più assidui della finanza decentralizzata (DeFi).

Ogni mese ha avuto la sua distribuzione gratuita di token da parte di protocolli e nuove blockchain, di primo o secondo livello.

Gli airdrop di Jito, Pyth Network e, più recentemente, dell’aggregatore di swap Jupiter hanno fatto la felicità di milioni di persone, che hanno guadagnato un sacco di soldi in un colpo solo. Quali sono i progetti da tenere d’occhio nelle prossime settimane?

L’airdrop di Dymension è imminente


Questo trimestre, febbraio potrebbe seguire lo stesso ritmo di gennaio, con progetti in fase di testnet che continuano a incoraggiare gli utenti ad accumulare anzianità e a contribuire alla sicurezza della rete.

Tra i più attesi c’è Dymension (DYM). Questa blockchain di livello 1 si basa sulla Inter-Blockchain Communication (IBC) di Cosmos per sviluppare “RollApps”, applicazioni per rollup su Ethereum, e un Dymension Hub (livello 1) che fornirà sicurezza, liquidità e facilità di connessione.

Non è richiesta alcuna azione per ricevere i token DYM


Se avete contribuito con criptovalute a progetti come Arbitrum, Celestia, Cosmos, Optimism o Solana, avevate tempo fino al 21 gennaio per richiedere i vostri token gratuiti.

Ora è troppo tardi per ottenere la propria allocazione, che sarà inviata direttamente all’indirizzo “Genesis Rolldrop” (in “0x”) che ogni utente ha inviato autonomamente durante il periodo di “claim”.

Lunedì sera, sulla piattaforma Aevo, il token DYM era scambiato in pre-mercato a circa 4 dollari. Mentre il lancio ufficiale della mainnet sembrava più imminente che mai, al momento nessuna data è stata specificata dall’account ufficiale.

Altri progetti da seguire a febbraio


Altri progetti attesi per febbraio sono Blast, il layer 2 di Ethereum lanciato dal fondatore della piattaforma NFT Blur, anche se non è stata fornita alcuna data ufficiale.

Anche i protocolli DeFi su Solana, come Kamino, Drift Protocol, Meteora, Marginfy e Parcl, potrebbero fare annunci nelle prossime settimane, mentre le reti principali di Berachain, OKX e Taiko sono all’orizzonte.

Una criptovaluta alternativa ad alto potenziale


Anche se non ha rilasciato alcun airdrop, vale la pena menzionare una nuova criptovaluta che nasce come evoluzione di una memecoin che ha avuto un successo esplosivo nel corso del 2023.

Stiamo parlando di Sponge (SPONGE), il token meme ERC-20 che è stato quotato per la prima volta sugli exchange nell’aprile 2023, facendo registrare subito un’impennata di oltre il 150%.

Ora i token Sponge V1 sono stati definitivamente dismessi, mentre sulla rete Polygon è stato lanciato il nuovo token SPONGEV2, che oltre a presentare un modello di staking migliorato servirà anche come token nativo per un gioco di corse play-to-earn che vedrà i giocatori competere tra loro per ottenere i migliori piazzamenti in una classifica internazionale, e i più bravi guadagneranno i token SPONGEV2.

Una volta in possesso dei token SPONGEV2, i giocatori potranno metterli in staking: al momento il nuovo token offre un tasso annuo del 245% APY, che può aumentare ulteriormente a seconda del numero e della durata della puntata.

Il lancio del nuovo token SPONGEV2 è già avvenuto, per acquistarli basta visitare il sito web ufficiale cliccando sul link sottostante, collegare il proprio wallet e pagare con ETH, MATIC o USDT.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche: