Previsioni di Buterin negli ultimi 10 anni: ragione o torto?

Vitalik Buternin previsioni
Vitalik Buterin, co-fondatore di Ethereum. Fonte: screenshot di un video, modificato da Cryptonews.com

 

Il co-fondatore di Ethereum (ETH) Vitalik Buterin ha riassunto le sue previsioni relative alle criptovalute che ha fatto nell'ultimo decennio, rivisitando le sue posizioni passate nei confronti di vari argomenti e facendo un verdetto per capire se ha avuto ragione o torto.

Previsioni su Bitcoin e la sua adozione

Ha iniziato riportando un pezzo, intitolato "Come Bitcoin può effettivamente aiutare iraniani e argentini", che aveva scritto per Bitcoin Magazine nel 2013. Nell'articolo, aveva sostenuto che il principale vantaggio di Bitcoin (BTC) è la sua resistenza alla censura e il fatto di essere internazionale.

"La settimana scorsa, sono proprio andato in Argentina! Il mio verdetto: previsione generalmente corretta. L'adozione delle criptovalute è alta, ma anche l'adozione di stablecoin è davvero alta; un sacco di aziende operano in USDT", ha detto Buterin, sostenendo che aveva in parte ragione sulla sua previsione, pur notando che l'adozione e l'utilizzo di stablecoin ha superato quello di Bitcoin.

Ethereum e il passaggio alla PoS

Continuando il suo viaggio nel passato, Buterin ha condiviso una bozza delle sue previsioni per quando la rete Ethereum sarebbe migrata alla Proof-of-Stake (PoS), un sistema più scalabile rispetto alla Proof-of-Work (PoW).

Spoiler: la data esatta della fusione, quando l'attuale mainnet di Ethereum si "fonderà" con il sistema PoS della beacon chain, è ancora poco chiara. Come riportato, si prevede che accada nel secondo trimestre del 2022, ma non c'è alcuna garanzia.

"Ho profondamente sottovalutato la complessità dello sviluppo del software, Buterin ora dice, aggiungendo che "le idee dell'era 2014 erano decisamente troppo complesse".

In un altro tweet, ha ribadito di credere ancora che "l'internet del denaro non dovrebbe costare più di 5 centesimi per transazione". Paradossalmente, la tassa media di transazione sulla rete Ethereum è attualmente superiore a 33 dollari. Infatti, per affrontare questo problema, Buterin ha recentemente proposto una nuova Ethereum Improvement Proposal (EIP).

Tuttavia, il co-fondatore di Ethereum ha ribadito la sua convinzione, affermando che: "Questo era l'obiettivo nel 2017, ed è ancora l'obiettivo ora". E' "proprio il motivo per cui stiamo spendendo così tanto tempo a lavorare sulla scalabilità".

Buterin ha anche condiviso ciò che ha chiamato un'"evoluzione intellettuale" - il suo viaggio da apologeta della PoW a entusiasta della PoS. In un pezzo del 2012, ha paragonato il mining di Bitcoin all'estrazione dell'oro, giustificando così l'uso eccessivo di energia della rete. Per il contesto, ogni transazione Bitcoin consuma 1.173 kilowatt-ora di elettricità, che potrebbe alimentare una famiglia statunitense per sei settimane, secondo un rapporto di MoneySuperMarket

Andiamo avanti fino al 2017, quando Bitcoin fece un hard-forking che portò alla creazione di Bitcoin Cash (BCH). "Considero BCH un legittimo concorrente di Bitcoin. Ritengo che il *fallimento* di Bitcoin nell' aumentare le dimensioni dei blocchi per mantenere le tasse ragionevoli sia un grande cambiamento (non consensuale) al "piano originale", moralmente equivalente ad un hard fork", aveva detto allora Buterin commentando l'hard-fork.

Tuttavia, ora ha cambiato idea su BCH, e lo ha anche definito "un fallimento". Ha incolpato la comunità di BCH, dicendo che non erano uniti su "un modo coerente di procedere".

Buterin sulla DeFi e gli NFT

In un' altra nota, Buterin si è elogiato per aver giustamente previsto quella che si è rivelata essere la finanza decentralizzata (DeFi). Ha nominato specificamente alcune applicazioni, compresi i token ERC-20, le stablecoin algoritmiche, i sistemi di nomi di dominio (come ENS), e le organizzazioni autonome decentralizzate (DAO), che sono state previste nel whitepaper di Ethereum.

"Parecchio corretto (fondamentalmente ho predetto la " defi "), anche se l'archiviazione di file incentivata + il calcolo non è decollato così tanto (ancora?), e naturalmente ho completamente sbagliato sugli NFT", ha detto, notando che non si aspettava che i token non fungibili (NFT) diventassero una parte integrante dell'ecosistema DeFi. 

Politica e tecnologia

Concludendo, Buterin ha ammesso di essere stato ingenuo riguardo alla politica. "Ero troppo concentrato su modelli formali semplici e completi; non ho valutato le sfide culturali e di legittimità", ha detto, aggiungendo che ora è progredito, almeno in una certa misura.

In termini di innovazioni tecnologiche, d'altra parte, Buterin ha affermato di aver avuto ragione per la maggior parte di esse. 


_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:

- Another Step Towards ETH 2.0: Ethereum Devs Ask the Community to Test on Kintsugi Testnet
- Crypto Industry Insiders Share Top Ethereum, DeFi, Gaming, and TradFi Trends for 2022

- Vitalik Buterin stabilisce la roadmap "Endgame" per Ethereum
- Vitalik Buterin di ethereum risponde ai suoi follower

- One Old Presentation by Buterin Brings an Unresolved Ethereum Issue Again
- Ethereum Founder Skeptical of Dorsey, Zuckerberg's Plans