. 2 min read

Crack 3AC e Celsius: Sam Bankman-Fried potrebbe aver orchestrato tutto!

Fonte Behnam Norouzi/Unsplash
Fonte Behnam Norouzi/Unsplash

La compagnia di analisi su blockchain PeckShield ha intercettato tre wallet che hanno convertito 63.860 staked Ethereum (stETH) in ETH, per un valore di circa 90 milioni di dollari. La conversione è avvenuta quando il cambio stETH/ETH era sceso al minimo in un mese, tra maggio e giugno scorsi.

Secondo la compagnia, i tre wallet hanno prelevato gli stETH da FTX, li hanno convertiti in ETH e hanno poi trasferito i fondi all’exchange. Pare che queste transazioni si possano collegare direttamente al fondatore di FTX Sam Bankman-Fried (SBF).

Le transazioni dei wallet

Quando il cambio stETH/ETH è sceso a 0,971 dollari il 13 maggio 2022, l’indirizzo “0x6b92” ha prelevato 15.000 stETH, pari a circa 23,4 milioni di dollari, da FTX, li ha scambiati con 14.300 ETH e li ha trasferiti su FTX.

Altri due wallet avrebbero effettuato transazioni simili l’11 giugno, cioè quando il cambio stETH/ETH ha raggiunto 0,955 dollari.

Secondo Peckshield i wallet “0x1b23” e “0x2e85” hanno prelevato in totale 49.000 stETH per un valore di 66 milioni di dollari da FTX, li hanno scambiati con 42.000 ETH e hanno restituito i fondi a FTX.

Collegamento con Alameda Research

Un dirigente di Coinbase, Conor Grogan, ha twittato che due portafogli hanno ritirato oltre 75 milioni di stETH da FTX l’8 giugno 2022 per poi rivendere tutto sul mercato.

Secondo Grogan, questa mossa ha innescato una serie di eventi che hanno avuto un impatto negativo sul lender crypto Celsius e sulla compagnia di investimenti crypto Three Arrows Capital. Ha spiegato che il de-peg di StETH, cioè il fatto che gli Ethereum in staking non avessero lo stesso valore di ETH, “ha determinato un significativo stress del mercato”. Appena quattro giorni dopo, il lender crypto è stato costretto a interrompere i prelievi sulla propria piattaforma.

“Alameda potrebbe aver elaborato questo scambio OTC [over the counter, non regolamentato] per conto di Celsius o di un’altra grande entità”

Secondo Grogan, i wallet che prima erano sconosciuti sono diventati pubblici nel momento in cui hanno inviato ETH e stETH verso l’exchange.

Tuttavia, rimane un mistero il motivo che ha guidato queste operazioni. Secondo Grogan, Alameda ha subito una perdita a sette cifre sull’operazione, il che solleva domande sul perché la società di trading crypto abbia optato per questo tipo di mossa.

___

Leggi anche:

 

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

   

Articoli consigliati