Supercomputer IA di Meta "apre la strada" verso il Metaverso

Source: AdobeStock / ink drop

 

Il gigante dei social media Meta (precedentemente Facebook) ha svelato i suoi piani per costruire un potente supercomputer IA (intelligenza artificiale), chiamato AI Research SuperCluster (RSC) - che Meta sostiene essere già tra i più veloci supercomputer del mondo.

Il supercomputer IA sarà utile a sviluppare il Metaverso

L'azienda ha dichiarato che questo sarà il supercomputer IA più veloce del mondo una volta completato entro la metà del 2022.

Secondo Meta, RSC sarà usato per costruire modelli di IA in grado di apprendere da trilioni di campioni e di lavorare in diverse lingue. Il supercomputer svilupperà anche nuovi strumenti di realtà aumentata per analizzare testi, immagini e video che possono essere utilizzati per rilevare incitamenti all'odio e fake news sulla famiglia di app di Facebook.
Inoltre, RSC sarà utilizzato per sviluppare il metaverso, con Meta che dichiara:

"In definitiva, il lavoro fatto con RSC aprirà la strada verso la costruzione di tecnologie per la prossima grande piattaforma di calcolo - il metaverso, dove le applicazioni e i prodotti guidati dall'IA avranno un ruolo importante".

L'IA, abbreviazione di intelligenza artificiale, è attualmente utilizzata per tradurre testi tra lingue e identificare contenuti proibiti o dannosi. Tuttavia, per eseguire tali compiti su scala, sono necessari supercomputer IA. In breve, i supercomputer IA sono computer ad alta velocità utilizzati per addestrare modelli di intelligenza artificiale e sistemi di apprendimento automatico.

"Con RSC, possiamo addestrare più rapidamente modelli che utilizzano segnali multimodali per determinare se un'azione, un suono o un'immagine sono dannosi o benigni", ha detto Meta. "Questa ricerca non solo aiuterà a mantenere le persone al sicuro sui nostri servizi oggi, ma anche in futuro, quando svilupperemo il metaverso".

Vale la pena notare che Meta apparentemente mira a sviluppare il metaverso utilizzando questo computer centralizzato. Questo non si allinea con l'ethos centrale della tecnologia crypto della decentralizzazione, il che spiega in parte perché la comunità non è ottimista sul fatto che Meta costruisca il metaverso.

Nel frattempo, in termini di potenza di elaborazione, la fase uno di RSC, che è già in esecuzione, "comprende un totale di 760 sistemi NVIDIA DGX A100 come nodi di calcolo, per un totale di 6.080 GPU [unità di elaborazione grafica] - con ogni GPU A100 più potente della V100 utilizzata nel nostro sistema precedente", ha precisato Meta in un altro post.

Una volta che la fase due del computer andrà in funzione, si prevede che conterrà circa 16.000 GPU totali e sarà in grado di addestrare sistemi IA "con più di un trilione di parametri su set di dati grandi come un exabyte".

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
Per saperne di più:
- Ecco come Meta potrebbe guadagnare nel Metaverso
- Gli NFT potrebbero raggiungere Facebook e Instagram

- Meta verso una compatibilità con Blockchain, NFT e DAO
- Quale sarà il controllo di Facebook sul Metaverso?