29 set 2021 · 5 min read

Le criptovalute resistono al controllo dei Regolatori

criptovalute
Fonte: Adobe/pikoso.kz

Le battaglie normative contro l'industria delle criptovalute continuano, con nuove istigazioni ogni giorno a quanto pare, poiché, negli Stati Uniti, l'ultimo a trovarsi come bersaglio è l'exchange di criptovalute Kraken. Tuttavia, mentre alcuni mettono in guardia dal potere schiacciante dei regolatori, altri sostengono che le criptovalute nella loro essenza sono inarrestabili.

Ieri, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti ha emesso "un ordine di deposito e regolamento delle spese contro la convenuta Payward Ventures, Inc. d/b/a Kraken […] per l'offerta illegale di transazioni al dettaglio di merci con margine in asset digitali", incluso bitcoin ( BTC) e la mancata registrazione come commerciante di commissioni sui futures. La società deve pagare una sanzione pecuniaria civile di 1,25 milioni di dollari.

Questo è ciò che il CEO di Kraken ha detto sullo stato della regolamentazione delle criptovalute:

Nel frattempo, secondo Vincent McGonagle, Acting Director of Enforcement, questo fa parte dello "sforzo più ampio del regolatore per proteggere i clienti statunitensi", affermando che il trading di asset digitali con margine, leva o finanziato offerto ai clienti al dettaglio degli Stati Uniti "deve avvenire su exchange correttamente registrati e regolamentati in conformità con tutte le leggi e i regolamenti applicabili”.

Nel frattempo, il presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, Gary Gensler, ha affermato che i mercati delle criptovalute statunitensi e le piattaforme regolamentate "non finiranno bene", se rimarranno al di fuori della competenza dei regolatori, ha riferito Bloomberg. Inoltre ha ribadito lunedì durante la Code Conference in California che "ci sono sedi di trading e sedi di prestito in cui si uniscono intorno ad essi, e non hanno solo dozzine ma centinaia e talvolta migliaia di token su di essi".

Ci sono molte segnalazioni riguardo al fatto che le criptovalute non vedranno un alleato durante l'amministrazione del presidente Joe Biden. La Casa Bianca ha nominato Saule Omarova alla guida dell'Ufficio del controllore della valuta, ha riferito Bloomberg, osservando che le "critiche dei token digitali di Omarova si adattano perfettamente alle dichiarazioni emerse di recente dagli organi di controllo del governo" - come quella di Gensler.

"Ci sono voluti diversi anni prima che i regolatori si svegliassero, ma sono come un bulldozer", ha detto Jim Angel, professore associato specializzato in struttura del mercato alla Georgetown University. “È lento, è costante e frantumerà qualsiasi cosa sul suo cammino.”

Tuttavia, alcuni, come Karen Shaw Petrou, l'amministratore delegato della società di ricerca Federal Financial Analytics, suggeriscono che potrebbe essere troppo tardi per i partecipanti al mercato per trovare un terreno comune con i regolatori, affermando che nell'ambito del settore crypto "si riteneva che lanciando spesso proposte di dubbia inclusione e innovazione avrebbe anticipato la regolamentazione" e che il settore "era straordinariamente intossicato dal fattore cool".

Il capo di Tesla Elon Musk ha condiviso la sua opinione, durante la Code Conference, sulla regolamentazione statunitense delle criptovalute, ritenendo che - non dovrebbe. Alla domanda se il governo degli Stati Uniti debba essere coinvolto nella regolamentazione del settore, ha risposto: "Direi: 'Non fare nulla'".

Impossibile distruggere il settore delle criptovalute

Secondo CNBC, Musk ha affermato che, sebbene sia impossibile distruggere le criptovalute, "è possibile per i governi rallentare il suo avanzamento".

Allo stesso modo, Timothy Spangler, un partner di Dechert LLP, ha detto a Bloomberg che l'innovazione “non sarà negata; Non sarà nemmeno significativamente ritardato".

Per quanto riguarda il giro di vite in corso in Cina sull'industria delle criptovalute, il capo di Tesla ha osservato che la carenza di elettricità del paese potrebbe farne parte, così come che "le criptovalute sono fondamentalmente volte a ridurre il potere di un governo centralizzato", cosa che il governo cinese non "ama".

Per Aaron Tilton, CEO della piattaforma di criptovalute SmartFi, che è anche un ex legislatore dello stato dello Utah, "ironicamente l'approccio di applicazione della sedia della SEC mi ricorda le tattiche precedenti che i regolatori cinesi avevano adottato alcuni anni fa avvertendo le persone che le criptovalute devono essere trasformate in un'immagine accettabile dai regolatori per la protezione delle persone. Dopo tutti gli "avvertimenti" la Cina ha creato la propria valuta digitale e ha messo al bando le criptovalute private".

"Il Congresso, la SEC e gli operatori di criptovalute dovrebbero impegnarsi in una collaborazione proattiva per servire le persone, ma sembra essere un tintinnio di sciabola che avverte le persone di mettersi in riga o altro", ha detto Tilton a Cryptonews.com in un commento via email.

Ci sono ancora altre voci opposte, che affermano che le criptovalute, nonostante la pressione normativa, non è così facile da fermare, anche se la regolamentazione è inevitabile o necessaria in alcuni casi. In effetti, parecchie entità nel settore sono già regolamentate, sostengono gli esperti.

Kristin Smith, direttore esecutivo della Blockchain Association, ha dichiarato all'All Markets Summit Plus: Crypto Investing di Yahoo Finance, che:

“La decentralizzazione è incredibilmente potente e queste reti possono esistere in molti luoghi diversi. La Cina ha tentato più volte di reprimere le criptovalute. Potrebbero diventare più aggressivi su questo fronte, ma finché esisterà Internet, anche le reti crypto continueranno a esistere".

Per Nic Carter, co-fondatore di CoinMetrics e socio accomandatario di Castle Island Ventures, i mercati alla fine vinceranno se si scontrano con lo stato. "Si dà il caso che le criptovalute [essendo] virtuali, essendo qualcosa che è peer-to-peer per sua stessa natura, qualcosa di cui puoi assumere la piena proprietà su uno smartphone, è unicamente resistente al controllo statale".
___

 

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
_______ 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
__________
Per saperne di più:
- In arrivo 6-12 mesi di volatilità nei regolamenti crypto
- Bitcoin mostra resilienza nonostante il respingimento politico globale 

- Commissione europea: i trasferimenti sospetti a un "wallet unhosted" richiedono la KYC
- La SEC dà la caccia ai Crypto Exchange e alle Altcoin

- Regulators Must Make Sea Change on Crypto, and IMF Is Ready To Engage 
- Gli Exchange cripto cominciano ad autoregolarsi poichè i regolatori iniziano a colpire