. 1 min read

Gary Gensler sarà rimosso dalla presidenza della SEC?

Per “riportare la sanità mentale” nella Securities and Exchange Commission statunitense e rimuovere il suo attuale presidente, Gary Gensler, il 12 giugno i deputati Warren Davidson e Tom Emmer, capogruppo della maggioranza alla Camera, hanno proposto un disegno di legge denominato “The SEC Stabilization Act“.

Questo disegno di legge intende contrastare quella che, a loro avviso, è una “lunga serie di abusi” rimasti incontrollati nell’attuale struttura della SEC:

La proposta di legge è stata presentata a seguito di un periodo tumultuoso che la SEC ha attraversato sotto la guida di Gary Gensler, che secondo Davidson ed Emmer ha lasciato altre “posizioni di commissario effettivamente ridondanti“. Secondo il comunicato stampa di Emmer, ciò ha permesso all’attuale presidente di accentrare troppa discrezionalità e potere nelle sue mani:

“I mercati dei capitali statunitensi devono essere protetti da un presidente tirannico, compreso quello attuale”.

Il “SEC Stabilization Act” mira quindi a regolare l’equilibrio di potere all’interno della Commissione. Propone l’aggiunta di un sesto commissario e la creazione di un ruolo di Direttore Esecutivo per supervisionare le operazioni quotidiane dell’agenzia. In questa nuova struttura, l’autorità di regolamentazione, applicazione e indagine rimarrebbe ai commissari, che hanno un mandato di sei anni.

La regolamentazione del settore crypto deve essere scevra da ingerenze politiche

Per proteggere i mercati dei capitali statunitensi dalla potenziale instabilità causata da un’agenda politica dominante, la proposta di legge mira a limitare a tre il numero di commissari appartenenti a un singolo partito politico. I commissari dovranno lavorare insieme per discutere e decidere all’unanimità su qualsiasi azione significativa, in quanto:

“Gli investitori americani e l’industria meritano una supervisione chiara e coerente, e non giochi di potere politici”.

La proposta di ristrutturazione della SEC porterebbe a un assetto organizzativo simile a quello della Federal Election Commission ed è vista come un’azione correttiva finalizzata alla rimozione dell’attuale presidente: Gary Gensler.

Tuttavia, il futuro della proposta è ancora incerto, poiché per diventare legge dovrà ottenere il consenso di entrambe le camere del Congresso e l’approvazione della Casa Bianca.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

   

Articoli consigliati